Cosa fare durante la finale di Champions League

Ci siamo, sabato sera a Cardiff si terrà il più grande evento calcistico dell’anno e per sfortuna di tutte le donne che non amano il calcio una delle due protagoniste della finalissima di Champions League è italiana: sabato 3 giugno si giocherà il match finale tra Juventus e Real Madrid. Se siamo tifose juventine (o del Real Madrid, non si può mai dire) o se semplicemente amiamo il calcio, sarà una bella serata. Ma se odiamo il pallone, cosa fare? Ecco tante belle alternative per goderci anche noi il sabato sera (facendo una pernacchia ai maschietti).

– Prendiamo tutte le amiche che non seguono il calcio e andiamo a folleggiare: i locali saranno tutti per noi visto che si presume che tutti i maschietti saranno impegnati davanti a uno schermo!

– Partiamo per un weekend con le amiche… Tra l’altro casca a fagiolo, perché c’è il ponte lungo del 2 giugno. Lasciamo i maschietti a casa e andiamo a divertirci… A patto di non restare in Italia e di non andare in Spagna o in Galles, altrimenti la partita ci seguirà anche lì!

– Il vostro lui ha deciso di rimanere a casa a guardare la partita e voi non avete nessuno con cui uscire? Fategliela pagare: invitate vostra madre per il weekend (dovrà uscire per forza) oppure mettetevi a mettere a posto tutta casa. Facendo ovviamente un sacco di rumore.

– Rimanete accanto al vostro lui che guarda la partita, magari alla fine andrete a festeggiare insieme e sarà un’occasione per capire cosa ci trova in questo calcio di così bello. Se proprio vi annoiate, tirate fuori un libro o guardate qualcosa su Netflix.

– La casa è tutta per voi? Benissimo, preparate una Spa domestica: bagno caldo e profumato, candele accese, magari un bicchiere di vino… E ciaone al calcio!

di Redazione