Ecco come doveva finire Dawson’s Creek

 

Alzi la mano chi non si è appassionato alle storie dei protagonisti di Dawson’s Creek, la serie televisiva degli anni Novanta che ha fatto conoscere al grande pubblico attori come Katie Holmes, Michelle Williams e Joshua Jackson (l’attore che ha incarnato Dawson ha fatto solo comparsate, purtroppo!)… Sappiate che non doveva andare a finire come è andata a finire in realtà il telefilm. A svelarlo sono due autori della serie.

Dawson's Creek
I protagonisti di Dawson’s Creek

Kevin Williamson e Paul Stupin, al Television festival in Texas, hanno svelato il finale originale a 12 anni dalla messa in onda del’ultima puntata della serie televisiva. Il finale è stato poi cambiato, ma in realtà Joey non doveva fidanzarsi con Pacey… Bensì con Dawson, come tutte le romanticone fognavano.

Il telefilm, infatti, termina con Joey e Pacey insieme mentre guardano in tv “The Creek“, lo spettacolo ideato da Dawson e ispirato alle loro storie. Storie che si sono intrecciate, in un triangolo che finisce per lasciare a bocca asciutta il protagonista, divenuto regista, come sognava da tempo.

Non doveva però finire così. E non solo per i telespettatori:

All’inizio era chiaro che Joey e Dawson sarebbero finiti insieme. Ma, a metà percorso, Kevin mi ha chiamato e mi ha detto: ‘Ho cambiato idea’“.

Gli autori poi aggiungono:

Volevamo mantenerci nel genere per teenager, ma nello stesso tempo volevano che la serie fosse sorprendente, onesta e reale e che raccontasse qualcosa a proposito delle anime gemelle. Credevamo che tutti e tre fossero in qualche modo anime gemelle. Ecco perché abbiamo fatto quello che abbiamo fatto. Erano una famiglia e alla fine dello show ognuno ha ottenuto quello che voleva. Erano felici. Ma mia madre ancora mi odia“.

E non è solo sua madre a odiarli, vero?

di Redazione