Ecco perché tutti parlano del nuovo taglio di capelli di Jennifer Lopez

Oggi parliamo di Jennifer Lopez e di un cambiamento che ha letteralmente stravolto la sua bellezza… ma in positivo, non vi preoccupate. E no, non ci stiamo riferendo al suo Lato B, eletto (a dire il vero non si sa bene da chi) come il miglior Lato B di tutto il mondo, tanto che JLo ha pensato bene di assicurarlo, perché non si sa mai. Oggi vogliamo parlarvi del suo nuovo taglio di capelli, che è semplicemente straordinario: lo voglio, subito, qui e ora!

In occasione dell’evento NBC/Universal Summer Press Day che si è svolto nei giorni scorsi a Beverly Hills, la cantante ha sfoggiato non solo un abito da urlo, scollatissimo e con uno spacco profondo a dimostrare che a 47 anni si può ancora essere una bomba sexy, ma anche un nuovo hair style che ben presto ha fatto il giro del mondo. E che tutte noi donne vogliamo per la primavera-estate 2017.

Seguendo i trend di stagione, la cantante ha scelto di tagliarsi i capelli in un modo che ricorda molto da vicino la Rachel-Jennifer Aniston di Friends, negli anni Novanta: per lei un taglio medio lungo, un long bob, con punte texturizzate, in grado di esaltare il suo viso perfetto, i suoi occhi profondi e le sue labbra carnose. Ma non finisce qui il suo cambio di stile.

JLo, infatti, dal parrucchiere ha anche realizzato delle micro meches bionde, particolarmente di moda nella stagione calda in corso: il suo viso e il suo stile risultano illuminate e perfette per poter accogliere la primavera, ma non solo. E’ un accorgimento ideale per esaltare anche la sua pelle olivastra e i suoi occhi nocciola dallo sguardo profondo.

Insomma, nessun stravolgimento per la cantante dal sangue latino, ma due semplici accorgimenti che hanno reso il suo look assolutamente invidiabile: due mosse da tenere a mente la prossima volta che andremo dal nostro parrucchiere per sfoggiare un outfit invidiabile.

Jennifer Lopez ci dà un’altra dimostrazione di come basta poco per cambiare look e sentirsi bellissime e anche più giovani. Lo direste mai che manca pochissimo ai 50 anni?

di Redazione