Enzo Miccio: "La prossima edizione del mio programma vi stupirà"

Enzo Miccio - foto da ufficio stampa ufficiale Enzo Miccio
Enzo Miccio – foto da ufficio stampa ufficiale Enzo Miccio

La figura del wedding planner è sempre più diffusa anche in Italia, cosa è cambiato? 

La diffusione di questa figura professionale è legata all’evoluzione della società ed alla mancanza di tempo nel gestire i preparativi. Ormai abbiamo abbandonato da tempo l’idea che
organizzare un matrimonio significava abito, banchetto di nozze e bomboniera. Oggi il cliente tipo di un wedding planner è una coppia di sposi, entrambi lavoratori, che sanno bene cosa
aspettarsi da questa nuova figura professionale e che non vuole rinunciare ad un matrimonio scenico, curato in ogni singolo particolare e soprattutto avere la consulenza di un addetto ai
lavori che riesce a condurli per mano ottimizzando i budget.

 
Per tradizione, la sposa italiana è molto esigente e presente nei preparativi del matrimonio, cosa si richiede ad un wedding planner?

Ad un wedding planner si richiede la vera e propria Direzione Artistica dell’evento, creando delle proposte originali e quanto più d’impatto possibile per gli sposi ed i loro ospiti, a partire dalla reinterpretazione delle loro direttive e gusti. Accanto all’aspetto creativo del wedding designer non va trascurato tutto l’aspetto di planning, selezione e coordinamento di tutti gli “attori” che contribuiranno alla messa in scena dell’evento… Oltre ad una spiccata capacità a risolvere problemi e l’imprevisto dell’ultima ora!

Qual è il segreto per sorprendere gli sposi?

Se di segreto si tratta… non posso di certo svelarlo!
Chiaramente, il matrimonio deve risultare un insieme armonioso in ogni suo aspetto e deve creare un micro-mondo fatato, astratto dalla realtà. Senza trascurare ovviamente che ogni matrimonio deve raccontare qualcosa degli sposi e del loro mondo.

Enzo, tu sei il wedding planner per eccellenza, quali sono gli elementi chiave per fare la differenza nella tua professione?

Imprescindibile, la capacità di ascolto delle specifiche dei futuri sposi in sede di appuntamento, creare un feeling con loro per conoscerli a fondo e cercare di esaudire i loro sogni. È a partire dalle loro esigenze, aspettative, desideri che poi ci si mette a rielaborarle e qui entra in gioco il secondo elemento chiave: la fantasia. Infine, completano il tutto la capacità di improvvisare, tenendosi sempre pronti ad un piano B.

 
Quale dettaglio non può assolutamente mancare?

 
Beh… tanti ma con l’assicurazione che questi dettagli siano in armonia tra di loro senza che nessuno prevalga su un altro. Se poi vogliamo citarne uno, sicuramente la torta!
Dietro ciascuna wedding cake vi è, infatti, un progetto non solo del design e del gusto della torta in sé, ma anche del momento stesso in cui essa farà la sua apparizione.
Nulla è lasciato al caso: dalla musica in sottofondo, alle luci, ai fiori, allo sfondo creato appositamente per esaltarla, sempre in linea con il tema ed i colori di tutto il wedding party.

Enzo Miccio Events - immagine da ufficio stampa ufficiale Enzo Miccio
Enzo Miccio Events – immagine da ufficio stampa ufficiale Enzo Miccio

Secondo te, l’organizzazione, l’allestimento, i dettagli, la location, quanto sono determinanti nella carica emotiva di una cerimonia nuziale?

Sono sicuramente importanti, ma rimangono comunque una cornice, seppur dorata, di quello che è il coronamento di un Amore e della celebrazione di un’Unione. Se gli sposi si amano veramente, questo sentimento lo si evince dal luccichio dei loro occhi, a partire dal primo incontro con me, fino al momento in cui sistemo il velo della sposa che sta per varcare il portone d’ingresso della chiesa.

Il matrimonio che ti ha emozionato di più? 

Ad essere sincero non c’è un matrimonio in particolare. Ogni matrimonio è un’esperienza speciale ed unica perché, al fine di ottenere il massimo risultato, devo entrare il più possibile in
sintonia con gli sposi. Solo facendo domande mirate e particolari posso acquisire gli strumenti per dar forma ai loro desideri.

La prossima edizione di Wedding Planner, sempre in onda su Real Time, cosa ci riserverà?

La prossima edizione del mio programma vi stupirà e farà sognare con matrimoni inediti in cui ho scatenato tutto il mio estro e la mia creatività.
Tante nuove coppie, ognuna diversa nei gusti, ma tutte accomunate dalla voglia di avere un matrimonio che rimanga nella memoria loro e degli ospiti per originalità ed eleganza… E poi un pizzico di internazionalità con special event in Francia e in Inghilterra…

 
Vi aspettiamo da domenica 8 dicembre alle 21.10 su Real Time .

 
 
 

di Carlotta Di Falco