Fantafestival 2013: il festival del film fantastico e di fantascienza

Si è inaugurata ieri 10 giugno la 33esima edizione del Fantafestival, la Mostra Internazionale del Film di Fantascienza e del Fantastico, che si svolgerà fino al 21 settembre.

Diretta da Adriano Pintaldi e Alberto Ravaglioli, il Fantafestival è un evento irrinunciabile per tutti gli amanti del genere, che quest’anno coinvolgerà, oltre alla Casa del Cinema, il Cinema Trevi e il Cinema Barberini, anche biblioteche comunali e strutture del carcere circondariale di Rebibbia per poter raggiungere tutti quei cittadini che risiedono nelle periferie romane.

Di grande prestigio è stata la serata inaugurale di ieri, presso la Casa del Cinema, alla quale noi di Bigodino abbiamo partecipato e che si è conclusa con la proiezione in versione integrale digitale di un grande classico e cult del genere: “L’Esorcista”, di William Friedkin.

Molto interessante è stata anche la proiezione di un montaggio ad hoc della trasmissione Wonderland, creato da Leopoldo Santovincenzo e Carlo Modesti Pauer in onda su Rai4, con un’intervista a William Friedkin e un “glossario” cinematografico dal 1970 fino al 2012 sul tema della possessione.
A seguire due tavole rotonde. La prima insieme a Luciano Pirrotta, saggista del mondo esoterico, Fabio Giovannini, scrittore e Angelo Jacovella docente universitario e uno dei massimi esperti del mondo arabo; durante la quale è stata fatta una panoramica sulla figura del Diavolo, o Shaytan nel mondo arabo, e l’immaginario collettivo che ne consegue.
La seconda invece insieme a diversi registi horror italiani tra cui Ruggero Deodato, Cosimo Alemà, i fratelli Manetti Cosimo e Mario e Federico Zampaglione, il cui ultimo film “Tulpa” verrà presentato in anteprima il 16 giugno al Cinema Barberini e sarà presente nelle sale italiane dal 20 giugno.

Tavola rotonda con i registi - Foto di Simona Forti
Tavola rotonda con i registi – Foto di Simona Forti

Degna di nota è la rassegna Spaghetti Horror, dedicata al cinema italiano horror degli anni ’60, ’70 e ’80, amato e studiato in tutto il mondo e osannato anche da registri di fama mondiale come Martin Scorsese e Quentin Tarantino.
La rassegna nasce dalla collaborazione di Spaghetti Horror, la prima web tv italiana dedicata agli appassionati del genere, e del Centro Sperimentale di Cinematografia; tra i titoli in proiezione troviamo Danza Macabra di Antonio Margheriti, Camping nel terrore di Ruggero Deodato e Non si sevizia un paperino di Lucio Fulci.

Molti i film in concorso, circa 60 tra lungometraggi e cortometraggi, tra cui tante anteprime come la commedia rock-slasher Extreme Jukebox di Alberto Bogo, il documentario a metà tra il social e il fantastico Space Metropoliz di Fabrizio Boni e Giorgio de Finis, il thriller La notte dei giochi di Ronnie Roselli, il post-apocalittico New Order di Marco Rosson, lo zombie movie Zombie Massacre di Luca Boni e Marco Ristori, l’horror a episodi The Pyramid di Alex Visani, Luca Alessandro, Antonio Zannone, Roberto Albanesi e Simone Chiesa, la commedia-pulp Ganja Fiction di Mirko Virgili, il Beneath di Larry Fessenden.

Insomma una kermesse davvero ricca che non lascerà a bocca asciutta gli appassionati del genere horror e fantastico.
Sul sito del festival tutte le informazioni e il programma.

di nhaima