"Feast of Friends", il primo documentario prodotto dai The Doors

Copertina "Feast of Friends" - immagine da pagina facebook The Doors
Copertina "Feast of Friends" – immagine da pagina facebook The Doors

Sono passati più di 40 anni dalla rottura dei Doors e ciò nonostante non smettiamo mai di parlare di loro.

L’ultima occasione l’ha creata John Densmore, batterista del gruppo, che ha pensato di rendere omaggio ancora una volta alla band di mandare in stampa (in dvd) un film, Feast of friends, realizzato durante il tour del 1968 e mai pubblicato prima. Feast of Friends, in vendita da oggi 11 novembre, è l’unico film sui Doors fatto dai Doors stessi.

The Doors - foto d'archivio pagina facebook The Doors
The Doors – foto d'archivio pagina facebook The Doors

La band iniziò a girarlo durante un tour di quasi cinque mesi in oltre 20 città, ma non lo finì mai a causa dei problemi legali di Jim Morrison, arrestato sul palco per “atti osceni”.
Sotto i riflettori non c’è solo la musica spettacolare della band più controversa di tutti i tempi, ma il rapporto tra i vari componenti del gruppo, la loro amicizia, le loro abitudini e i loro comportamenti nel backstage. Dietro la macchina da presa c’era Paul Ferrara, fotografo ufficiale della band in quel periodo, e compagno di università ad Ucla di Ray Manzarek e Jim Morrison.

The Doors - foto d'archivio pagina facebook The Doors
The Doors – foto d'archivio pagina facebook The Doors

La leggenda racconta che Morrison Avesse portato i nastri con sé a Parigi nel 1971 e che pochi giorni prima di morire li avesse lasciati ad un amico. Non tutto il materiale è inedito, alcuni spezzoni sono circolati in questi anni, ma il film per intero vede la luce solo oggi. Il “documentario poetico” come amava definirlo Jim, restaurato e completato con molti inediti (compresa un’esecuzione straordinaria di The End del 1967) include alcuni contenuti originali ed alcuni contenuti extra intitolati Feast of Friends.
Nel pack ci sarà inoltre un documentario, sempre del 1968, dal titolo The Doors Are Open e il video di un live in uno show televisivo in Canada.

The Doors - foto d'archivio pagina facebook The Doors
The Doors – foto d'archivio pagina facebook The Doors

Come ha affermato lo stesso Densmore, “quelle registrazioni non nacquero per caso”, Jim e Ray in fondo si erano conosciuti alla scuola di cinema, amavano il cinema e le immagini, avevano sempre sognato di raccontarsi in un film, e Feast of Friends rappresenta un sogno realizzato per i Doors e un grande regalo per tutti noi. Per acquistarlo visitate il sito www.thedoors.com

di Carlotta Di Falco