Filmterapia: come rimettere insieme i pezzi della propria vita

Cosa succede quando tutti i nostri progetti, i nostri sogni e tutto quello in cui abbiamo sempre creduto vanno in fumo?

Il sentimento di fallimento  si impadronisce di noi e tutto ciò che ci circonda ci da un senso di smarrimento che non ci permette di vedere una via di uscita, o comunque, la giusta direzione da prendere.

La vostra pena: una vita in mille pezzi

Tutto può cambiare
Tutto può cambiare

Avevate un uomo che amavate tantissimo e in cui credevate, delle aspirazioni, dei progetti e una vita davanti a voi perfettamente delineata, ma improvvisamente tutto ciò è sfumato e tutto ciò in cui stavate investendo le vostre energie e i vostri sentimenti non esiste più e oltretutto avete realizzato che non è mai stato esattamente come lo avevate sempre visto.

Non mi riferisco semplicemente alla fine di una storia d’amore, ma alla fine di un insieme di cose, alla rottura di un equilibrio apparentemente perfetto che teneva insieme tutte le file della vostra vita e che dava un senso al tutto, anche a quegli aspetti più legati alla vostra persona.

Di fatto in un momento come questo la prima cosa che si mette in discussione è proprio la consapevolezza di se, come è possibile mettersi in gioco a tal punto da perdersi di vista completamente?

E’ assolutamente possibile e lo avete fatto e adesso non sapete da dove ricominciare.

Il film perfetto per voi: Begin again – Tutto può cambiare

E’ un film molto recente del 2013 scritto e diretto da John Carney con Keira Knightley, Mark Ruffalo e Adam Levine.

Greta (Keira Knightley) e il suo storico fidanzato Dave (Adam Levine) si conoscono fin dai tempi del college e suonano insieme. Quando lui ottiene un contratto discografico da una major partono insieme alla volta di New York. Il rapido e travolgente successo porta, però, Dave a montarsi la testa e a perdere il contatto con la realtà e ad allontanarsi definitivamente da Greta, che si ritrova così sola e infelice, con una vita da ricostruire. La svolta per lei arriva per caso, quando Dan (Mark Ruffalo), dirigente di un’etichetta musicale caduto in disgrazia, la sente cantare in un locale dell’East Village e viene conquistato dal suo talento. Questo fortunato incontro da inizio a una reciproca collaborazione che trasforma le vite dei protagonisti, sullo sfondo di una indimenticabile estate newyorkese.

Tutto può cambiare
Mark Ruffalo e Keira Knightley

La storia può sembrare banale, ma non lo è per nulla. Greta non è solo una donna abbandonata. è una donna talentuosa, molto più brava del compagno, ma che è sempre rimasta in ombra rispetto a lui, che non ha mai osato mettere davanti i propri sogni, dando più importanza al compagno e ai sogni della coppia credendo che nulla li avrebbe potuti separare.

Quando tutto finisce, Greta non sa da dove ricominciare e, sarà anche grazie all’incontro con Dan che capirà che l’unico modo per rimettere insieme i cocci della propria vita e quello di ricominciare da se stessa.

Indicazioni d’uso:

Tutto può cambiare
Keira in una scena del film

Se siete convinte di non valere un granché, se vi sentite sole, completamente perse e non sapete come ricominciare, ma siete alla disperata ricerca di una strada tutta nuova da intraprendere per rimettere insieme la vostra vita.

di Carlotta Di Falco