Five: un film dedicato al cancro al seno

Alicia Keys regista
Alicia Keys regista

Ottobre è il mese dedicato alla prevenzione al cancro al seno e lunedi 10 verrà presentato un prodotto cinematografico interamente dedicato a questa tematica.
Cinque donne del calibro di Jennifer Aniston, Alicia Keys, Demi Moore, Patty Jenkins e Penelope Spheeris hanno unito le forze e le loro competenze artistiche per dare vita a Five.
Il film, rivoluzionario e unico nel suo genere, è un’antologia di cinque cortometraggi che hanno l’obiettivo di esplorare l’impatto del cancro al seno sulla vita delle persone. Ogni corto mette in evidenza l’esperienza della protagonista: il momento della diagnosi, il modo in cui le donne percepiscono se stesse dopo la diagnosi, la ricerca del coraggio, il conforto dato dalle scoperte mediche e, infine, la fase delle cure.

Demi Moore regista
Demi Moore regista

Le cinque storie

Charlotte

Diretto da Demi Moore e scritto da Stephen Godchaux, il film d’apertura di Five è Charlotte. È una notte di luglio del 1969, mentre l’uomo faceva le sue prime passeggiate sulla luna, la piccola Pearl è preoccupata perché la sua famiglia non le permette di vedere la madre, Charlotte, malata terminale di cancro al seno. La bambina riesce comunque ad intrufolarsi e dire addio a sua madre. Per il resto della sua vita Pearl deciderà di dedicarsi agli altri, aprendo una clinica di oncologia dove tratterà le donne che incontreremo nel corso dei quattro corti successivi.

Cheyanee

In Cheyanne, diretto da Penelope Spheeris e scritto da Howard Morris, la protagonista è una giovane e sexy spogliarellista. Cheyanne è sposata con Tommy e dopo la diagnosi di cancro al seno la loro vita personale e di coppia cambia mettendo in crisi tutti gli equilibri su cui si è fondata la loro serenità fino a quel momento. Una prognosi grave, il trattamento aggressivo che in ultima analisi porterà Cheyanne alla rimozione di entrambi i seni, ridefiniranno la sua vita fisicamente, finanziariamente ed emotivamente.

Lili

Lili, diretto da Alicia Keys e scritto da Jill Gordon, segue la storia di questa donna in carriera interpretata da Rosario Dawson, che recluta la sorella per raccontare alla loro madre che le è stato diagnosticato un cancro al seno. In questa circostanza, il lavoro su cui lei ha puntato tutta la sua esistenza passa in secondo piano e la riscoperta del calore familiare assume una fondamentale importanza nel riordino delle priorità della protagonista.

Mia

Diretto da Jennifer Aniston, scritto da Wendy West e raccontato attraverso una serie di flashback divertenti e drammatici. Mia è il racconto del viaggio della durata di due anni che la protagonista fa dal momento della diagnosi di cancro al seno. Durante questo tempo, Mia dà via tutti i suoi beni terreni, organizza un esilarante finto funerale in vita ed un secondo matrimonio con Mitch, il grande amore della sua vita.

Pearl

In Pearl, diretto da Patty Jenkins e scritto da Deirdre O’Connor, Pearl, l’oncologa di successo che abbiamo seguito fin dall’infanzia, si ritrova improvvisamente al posto del paziente quando le viene diagnosticato un cancro al seno. Attraverso questo processo capisce finalmente come i suoi genitori vissero quella notte del 1969 e trova la forza di dire a sua figlia che tutto andrà bene: esattamente le parole che lei non aveva mai sentito da bambina.

di Carlotta Di Falco