Geekerz: web serie sugli zombie di Multiplayer.it

Locandina di Geekerz - foto Multiplayer.it
Locandina di Geekerz – foto Multiplayer.it

Metti che un giorno ti svegli e non sei quello che ha più fame di tutti in ufficio. GeeKerZ, la prima web serie prodotta da Multiplayer.it presentata in anteprima al Roma Fiction Fest racconta la storia di un’epidemia zombie, vista dagli occhi (ed occhiali) di un gruppo di geek, la redazione di Multiplayer.it.
Cosa succede quando lo zombiesmo incontra il nerdismo? Zombie mangia Nerd o Nerd mangia Zombie?

sul set di Geekerz - foto Multiplayer.it
sul set di Geekerz – foto Multiplayer.it

Perché i Geekerz sono sì geek degli anni 010 ma una punta di nerd degli anni ’80 gli è rimasta. Prendete Luca, il protagonista (interpretato da Alessandro D’Ambrosi, n.d.r. Un medico in famiglia), bravo ragazzo ma così timido e goffo da non riuscire a dichiararsi con la bella collega Martina (Valentina Reggio), al contrario incarnazione della super-geek autosufficiente che pare non deve chiedere mai, nemmeno quando le crasha il sistema o uno zombie cerca di addentarla.

Sul set di Geekerz - foto Multiplayer.it
Sul set di Geekerz – foto Multiplayer.it

Compagni di avventura di Luca sono i suoi migliori amici, Pierpaolo (Pierpaolo Greco) e Antonio (Antonio Jodice), colleghi di redazione a Multiplayer (e così è anche al di fuori della fiction).
Trasmesso ieri online il primo episodio di Geekerz “Il contagio” mi ha lasciato la curiosità di sapere come si diffonderà il virus. Affidare alla redazione di un famoso sito di videogiochi il compito di salvare il mondo da un’epidemia di zombie è un’idea meno peregrina di quanto sembri: in fondo chi meglio degli appassionati di games, fantasy, manga, horror ecc… sa farsi trovare pronto per l’attacco di uno zombie?
Macho spaccatutto con il pettorale in vista, supereroe di un altro pianeta, mutante di ultima generazione sei avvisato, il vero idolo anti zombie è il geek da scrivania. Guardare per credere.

di Ilaria Danesi