Hanno osato photoshoppare Claudia Cardinale nel poster di Cannes 2017

Di immagini di star ritoccate con Photoshop ne abbiamo viste tantissime: corpi resi più magri, anche quando già erano abbastanza striminziti, curve rimodellate per raggiungere un canone di bellezza che sulla carta tira, ma che nella realtà non ha vita facile, errori commessi da chi ha usato Photoshop che fanno sorridere, anche se ci sarebbe da indignarsi. E questa volta, con l’ultimo caso del genere, noi siamo davvero indignati: hanno osato photoshoppare una bellissima immagine di Claudia Cardinale da giovane, per toglierle centimetri dalle gambe e dai fianchi. Lei che è bellissima e perfetta così, con le sue curve tipiche dello stile mediterraneo.

E’ successo con il poster del Festival di Cannes 2017, la 70esima edizione della kermesse, che ha voluto riprendere una splendida fotografia di Claudia Cardinale che balla, con i capelli al vento, un sorriso contagioso e la gonna che mette in mostra il suo fisico che era perfetto così com’era. E allora perché ricorrere al ritocchino di Photoshop? Non ce n’era assolutamente bisogno.

La foto originale del 1959 è stata presa, piazzata su uno sfondo rosso fuoco con il logo del Festival di Cannes 2017 e il numero 70 in bella vista. E poteva bastare questo: invece si è pensato di rivedere la silhouette dell’attrice, allora 21enne, assottigliando vita e gambe. Sui social oggi non si parla d’altro: era davvero indispensabile farlo?

Ovviamente no, non lo era! E infatti i social sono insorti: ci piace molto l’idea che Cannes omaggi l’Italia, come era già stato fatto nel 2009 con Monica Vitti e nel 2014 con Marcello Mastroianni, ma perché ritoccare la bellezza di Claudia Cardinale, un’icona di stile, eleganza, fascino? Lei ha commentato così, in maniera molto diplomatica, ma chissà se non le dispiace un po’ sotto sotto:

Sono onorata e orgogliosa di fare da portabandiera per il 70esimo Festival di Cannes, e soddisfatta per la scelta di questa foto. È l’immagine che io stessa ho del Festival, un evento che illumina tutto intorno a sé. Quel ballo sui tetti di Roma risale al 1959. Nessuno ricorda il nome del fotografo… Anch’io me lo sono dimenticato. Ma questa foto mi ricorda le mie origini, e di un momento in cui non avrei mai sognato di salire i gradini della sala cinematografica più famosa del mondo. Buon compleanno!”.

di Redazione