“Hey Harry Hey Matilda”: il primo romanzo scritto su Instagram

 

Lei si chiama Rachel Hulin, è scrittrice e fotografa, ha lavorato a New York come photo editor, ha scattato anche delle foto per il New York Times. Sei anni fa apre un blog personale dove nascono Harry e Matilda, due personaggi a cui l’autrice si affeziona a tal punto da decidere nel 2014 di scrivere la loro storia, ma raccontata sotto forma di dialogo via mail, motivo per cui questo romanzo si intitola  “Hey Harry Hey Matilda”.

Un post di "Hey Harry Hey Matilda"
Un post di “Hey Harry Hey Matilda”

Il protagonista del romanzo è proprio il rapporto tra due gemelli, un ragazzo e una ragazza di circa trent’anni, alle prese con la loro quotidianità e tutti i suoi problemi. Matilda è una fotografa frustrata che sbarca il lunario facendo foto ai matrimoni, Harry è un insegnante di inglese, anch’egli precario, perché perennemente non di ruolo.


L’aspetto che lo rende unico è il fatto che è il primo romanzo al mondo pubblicato su Instagram. Nel concreto si tratta di un dialogo lungo nove mesi, un botta e risposta a colpi di post correlati da fotografie che arricchiscono la storia di dettagli e illustrano al meglio quello che le parole a volte lasciano intendere.

Un post di "Hey Harry Hey Matilda"
Un post di “Hey Harry Hey Matilda”

In realtà solo una volta finito il romanzo nella primavera di quest’anno Rachel si è resa conto dell’enorme potenziale del suo progetto. Prima di lei già altri hanno provato a lanciare dei romanzi su Twitter o brevi storie su Instagram, ma nessuno prima aveva realizzato un prodotto di letteratura tanto completo e in perfetto equilibrio con l’aspetto grafico delle immagini.

Un'immagine di "Hey Harry Hey Matilda"
Un’immagine di “Hey Harry Hey Matilda”

Inoltre, per rendere il progetto ancora più reale e credibile, la scrittrice ha lanciato una newsletter con le email dei due protagonisti, ha aperto un sito della Matilda fotografa e poi ha scattato delle fotografie a dei suoi amici per dare un volto ai suoi personaggi e renderli ancora più reali.

Un'immagine di "Hey Harry Hey Matilda"
Un’immagine di “Hey Harry Hey Matilda”

Io l’ho letto tutto, l’ho trovato a dir poco geniale e innovativo e vi confesso che, oltre a essermi affezionata ad Harry e Matilda, molto spesso, mi sono ritrovata a fantasticare sui significati meno espliciti delle suggestive immagini che illustrano le loro vite.

Un post di "Hey Harry Hey Matilda"
Un post di “Hey Harry Hey Matilda”

 

Credits photo: immagini da Rachel Hulin e dall’account instagram ufficiale HeyHarryHeyMatilda

 

di Carlotta Di Falco