I 10 film di Natale più belli per i bambini

 

Natale è la festa dei bambini: sono l’anima e lo spirito della festa, i cuori pulsanti delle famiglie. Vivere il Natale attraverso i loro occhi permette anche a noi adulti di rivivere la magia di questo giorno con loro stesso disincanto. Che abbiate dei bambini o meno, trascorrete il giorno di Natale guardando i più bei film di Natale. Ecco la nostra top ten:

La carica dei 101 – 1961

La carica dei 101
La carica dei 101

99 cuccioli di dalmata vengono rapiti da due scagnozzi di Crudelia de Mon che vuole farne pellicce. I genitori di alcuni dei piccoli rapiti organizzano la loro liberazione con l’aiuto di un gatto, un cane e un cavallo. Il forte senso della famiglia che contraddistingue i due protagonisti adulti, li porterà a decidere di portare tutti i 101 cuccioli a casa e tutti i insieme festeggeranno una chiassoso Natale. E’ tra i primi film di animazione della Walt Disney, una storia geniale e indimenticabile.

Mary Poppins – 1964

Mary Poppins
Mary Poppins

Dal cielo della Londra dell’ultimo Ottocento arriva in casa della disastrata famiglia Banks una cameriera tuttofare. Nonostante la permanenza di una sola settimana, la magica tata risolverà tutti i problemi e insegnerà loro come vivere felici e in armonia. Il film campione d’incassi vinse ben 5 Oscar.

Il piccolo Lord – 1980

Il piccolo lord
Il piccolo Lord

Il piccolo Ceddie vive a New York insieme alla madre che dopo la morte del marito si ritrova a vivere nella ristrettezza. Un giorno il bambino viene ufficialmente richiamato in Inghilterra dal nobile nonno che vuole conoscerlo ed educarlo alla sua maniera per potersi garantire una discendenza. Ceddie riuscirà a conquistare il burbero e indurito nonno e a riportare la serenità nel castello.

Il canto di Natale di Topolino – 1983

Il canto di Natale di Topolino
Il canto di Natale di Topolino

È la viglia di Natale e in ogni famiglia fervono i preparativi. L’unico che sembra essere insensibile allo spirito del Natale è il vecchio Ebenezer Scrooge, un uomo ricchissimo e senza cuore. Tra i suoi dipendenti c’è Bob Cratchit, un uomo sempre allegro e gentile che, a causa del risibile stipendio che riceve, è costretto a tirare la cinghia anche a Natale. La notte della vigilia Scrooge riceverà le visite degli Spiriti del Natale e al suo risveglio tutto sarà diverso e la vita gli sorriderà. Un bellissimo esempio di vero spirito natalizio.

Un magico Natale – 1985

Un magico Natale
Un magico Natale

Brutto Natale per i Grainger: il papà Jack è disoccupato, mentre mamma Ginny fatica a mandare avanti la famiglia col suo salario di impiegata. I figli Abbie e Caleb, che non osano neppure pensare ai regali di Natale, vengono pure zittiti dalla mamma se solo provano a parlare di Santa Claus. La ciliegina sulla torta è lo sfratto che incombe, ma per fortuna c’è un angelo, di cui loro ignorano l’esistenza, che li proteggerà facendoli ricredere sulla magia del Natale.

Mamma ho perso l’aereo – 1990

Mamma ho perso l'aereo
Mamma ho perso l’aereo

E’ ormai un classico del Natale. Racconta la stramba vicenda dei signori McCallister che, alle prese con la partenza per le vacanze di Natale con la numerosa famiglia, si accorgono solo dopo il decollo dell’aereo di aver dimenticato a casa, Kevin, il più piccolo dei suoi figli. Ma Kevin non si perde d’animo, anzi, è felicissimo di avere una casa tutta per lui.  Nei giorni che seguiranno si prenderà cura della casa a modo suo e riuscirà perfino a sgominare una banda di maldestri scassinatori.

Miracolo sulla 34° strada – 1994

Miracolo sulla 34a strada
Miracolo sulla 34a strada

La piccola Susan è scettica sull’esistenza di Babbo Natale, ma un giorno ne conosce uno di nome Kriss Kringle, che lavora nel grande magazzino dove lavora sua madre e che è convinto di essere il vero Santa Claus. Alcuni concorrenti del grande negozio portano il vecchio Kriss in tribunale per farlo decretare pazzo, ma il processo non solo confermerà la sanità mentale dell’uomo, ma addirittura certificherà la sua identità con Babbo Natale.

Il Grinch – 2000

IL Grinch
IL Grinch

Il Grinch è un personaggio fantastico, alquanto bizzarro, acido e invidioso che vive isolato in cima a una montagna nei pressi del villaggio immaginario di Nonsochi e che per rovinare la festa ai suoi vicini decide di rubare loro il Natale. Il suo piano non si realizzerà grazie a una bambina che intuisce che sotto quella durezza si nasconde solo una persona bisognosa d’affetto e riuscirà a umanizzarlo, regalando così al suo villaggio un sereno Natale.

The Polar Express – 2004

The Polar Express
The Polar Express

E’ la vigilia di Natale e un bambino è ancora sveglio nel suo lettino ad aspettare la mezzanotte per sentire il suono delle campanelle della slitta di Babbo Natale. A cinque minuti alla mezzanotte improvvisamente un rombo frastornante lo fa sobbalzare: si tratta di un treno nero lucido che si ferma proprio davanti a casa sua. Il ragazzo si precipita fuori, con indosso solo il pigiama e le pantofole, e il macchinista, che sembra lo stia aspettando, gli chiede: “Allora, vieni?”. “Dove?” “Ma come, al Polo Nord ovviamente. Questo è il Polar Express”… dove andrà scopritelo da soli!!

La fabbrica di cioccolato – 2005

La fabbrica di cioccolato
La fabbrica di cioccolato

E’ il remake moderno dello storico film del 1971.
La storia del famoso proprietario della fabbrica di cioccolato Willy Wonka, che decide di lanciare un concorso mondiale per selezionare l’erede del suo impero di cioccolato, la conosciamo tutti. Bellissima la scena finale ambientata a Natale nella casetta di Charlie e la sua stupenda famiglia tutta innevata di zucchero a velo.  Molto emozionante e formativo.

 

di Carlotta Di Falco