I festival musicali dell'estate: pronta a partire?

Indiepolitana - mappa di festival indie credits Alessandro Baronciani
Indiepolitana – mappa di festival indie credits Alessandro Baronciani

Pronte per un’estate in musica di festival e concerti? Ce n’è davvero una bella scelta, un po’ per tutti i gusti musicali, le tasche e le possibilità di viaggio o spostamento. Pronte a partire con la musica? Ecco quelli che vi consiglio a partire dal week-end che sta arrivando.

Marea Festival

Elio e le storie tese - foto mareafucecchio.it
Elio e le storie tese – foto mareafucecchio.it

Partito ieri, il Marea Festival di Fucecchio (Fi) è un piccolo-grande festival con un cartellone eterogeneo e concerti fino al 30 giugno. Stasera headliner Il Teatro degli Orrori di Pierpaolo Capovilla, per gli amanti del rock alternativo italiano è spettacolo da non perdere! Venerdì 28 si balla con Goran Bregovich e i ritmi balcanici mentre sabato 29 arrivano i paladini della canzone mononota, gli Elio e le storie Tese.
Motivi per andare: una proposta musicale che può mettere d’accordo tutta la comitiva, dal rockettaro all’appassionato di etno-folk.

Lucca Summer Festival

L'ultimo album dei Sigur Ròs
L'ultimo album dei Sigur Ròs

Grandi nomi per Lucca Summer Festival: Litfiba, Sigur Ròs, The Killers, Thirty seconds to Mars, Nick Cave and the bad seeds ecc, Diana Krall, Leonard Cohen… Per conoscere il dettaglio delle serate ecco il programma completo
Motivi per andare: grandi nomi internazionali della musica, una location come il centro di Lucca (piazza Napoleone) che può dare origine a una mini vacanza in una città d’arte. Trattandosi di grossi nomi i biglietti non sono certo a buon mercato, anche se non si capisce bene come mai all’estero i concerti costano sempre meno che in Italia… non vi pare?

La tempesta nella foresta – Indiepolitana

La Tempesta nella foresta - foto Facebook Latempestadischi
La Tempesta nella foresta – foto Facebook Latempestadischi

All’interno dello Sherwood Festival a Padova (12 giugno-12 luglio), organizzato dalla web radio Sherwood per la serata conclusiva del 12 luglio un cartellone speciale con tutti gruppi musicali prodotti dall’etichetta indipendente La tempesta dischi (di Davide Toffolo e soci dei Tre Allegri Ragazzi morti) per la serata La tempesta nella foresta: Fine before you came, Massimo Volume, Umberto Maria Giardini, Il pan del diavolo, Maria Antonietta ed headliner a concludere la serata proprio i Tre allegri ragazzi morti.
Motivi per andare: per i primi mille ingressi in regalo la compilation con i brani della serata e l’artwork del bravissimo Alessandro Baronciani, autore tra l’altro della locandina di Indiepolitana, la mappa dei festival indie dell’estate 2013 tra Marche e Umbria.

di Ilaria Danesi