I look delle Bond girls che hanno fatto la storia

 

Le Bond girls non sono sicuramente un esempio di femminismo. Bellissime, desiderose di essere salvate e, nella maggior parte dei casi, schiave per amore. Bisogna ammettere però che hanno sempre un gran fascino e che il loro stile ha influenzato il nostro look più di quanto non ci siamo mai accorte. Negli ultimi 53 anni, le Bond girls hanno fatto da barometro nelle tendenze estetiche, con acconciature e make up da dive e, ovviamente, abiti da sogno.

Il Bikini di Ursula Andress alias Honey Ryder

Ursola-bond-girl
Ursula Andress alias Honey Ryder

Chi non si ricorda il bianco bikini indossato da Ursula Andress, mentre interpretava Honey Ryder nel film del 1962 Agente 007 – Licenza di uccidere? Oggi diremmo che è un modello stile hipster, con la parte inferiore del bikini dotata di un cinturino bianco con fibbia d’oro e una fondina sul lato sinistro per tenere un grosso coltello. All’epoca ha segnato la storia del costume. Pensate che numerosi anni dopo Halle Berry ha reso omaggio alla collega con un bikini arancione con cintura nel film del 2002 Agente 007 – La morte può attendere.

La venere d’oro Shirley Eaton alias Jill Masterson

Shirley Eaton
Shirley Eaton alias Jill Masterson

Difficile dimenticare Shirley Eaton in Missione Goldfinger. Il suo personaggio giace defunto con il corpo completamente dipinto da una vernice dorata. È una scena di grande effetto e ha avuto un tale successo da essere chiamata per posare nuovamente ricoperta d’oro per la copertina della celebre rivista Life. Ci auguriamo abbia fatto uno scrub (dopo)…

Lo stile afro di Gloria Hendry alias Rosie Carver

Gloria Hendry
Gloria Hendry alias Rosie Carver

Gloria Hendry è la prima bond girl di colore (afro-americana) e negli anni 70 propone un’immagine nuova del personaggio, almeno a livello estetico: capelli, ovviamente, scuri, riccissimi, corti e voluminosi, trucco minimal e naturale.

I capelli di Carole Bouquet alias Melina Havelock

Melina Havelock
Carole Bouquet alias Melina Havelock

I capelli più belli di tutte le bond girs? Quelli di Carole Bouquet nei panni di Melina Havelock in Solo per i tuoi occhi nel 1981. Lunghi, lisci e setosi… una vera invidia.

Il make up di Eva Green alias Vesper Lynd

vesper
Eva Green alias Vesper Lynd

Lei è la donna di 007 per eccellenza. Vesper Lynd in Casino Royale è il grande amore di James Bond e l’agente di Sua Maestà con il cuore in pezzi piange la sua dipartita per i due film successivi, consolandosi solo nell’ultimo (Spectre). Che cosa lascia a noi comuni mortali? Il trucco. Labbra sensuali rosse abbinate a occhi molto sfumati. Nel film abbina questo make up ad acconciature semplici, come capelli sciolti o chignon bassi e rilassati.

Il nude look di Naomie Harris alias Eve Moneypenny

naomie
Naomie Harris alias Eve Moneypenny

Naomie Harris non è proprio una Bond girl, è più il suo braccio destro di Bond. Per questo motivo, spogliandosi dall’aria da bambolina, ci regala un look da copiare. È sempre semplice, femminile e abbastanza pratica. Non ha bisogno di mettersi in mostra, perché conosce il suo valore. Il make up? Labbra al naturale e un velo di mascara. Diremmo: un nude look da manuale.

Il fascino di Léa Seydoux alias Madeleine Swann in Spectre

Léa Seydoux
Léa Seydoux alias Madeleine Swann in Spectre

L’ultima Bond girl è Léa Seydoux. 007 sembra lasciare tutto per lei e il suo look è davvero glamour. Capelli biondi, spesso spettinati, a volte raccolti in stile vintage, un trucco raffinato ed elegante che mette in risalto una bocca carnosa. Forse questa Bond girl non ha ancora fatto la storia, solo il tempo deciderà… intanto il suo stile è sicuramente quello che più si avvicina alla donna moderna contemporanea.

di Mariposa