I segreti di Osage County: il film che vi farà sentire a casa!!

Locandina italiana de "I segreti di Osage County" - foto da movieplayer.it
Locandina italiana de "I segreti di Osage County" – foto da movieplayer.it

I funerali: occasioni che riuniscono parenti che non si vedono da anni.

I segreti di Osage County parte proprio da lì, un funerale, l’occasione che riunisce la famiglia Weston in casa di Violet, la matriarca, un’incomparabile Meryl Streep.

Ed ecco come le figlie di Violet, Barbara, Ivy e Karen, insieme alle rispettive famiglie e la sorella di Violet, Mattie Fae, accompagnata dal compagno Charles e dal figlio, Little Charles si ritrovano in questa grande casa nella Contea di Osage, nell’Oklahoma profondo, dove la bellezza e l’asprezza dei luoghi caratterizza fortemente chi li vive.

Una scena de "I segreti di Osage County" - foto da movieplayer.it
Una scena de "I segreti di Osage County" – foto da movieplayer.it

Il film, diretto da John Wells, è tratto dalla pièce teatrale di Tracy Letts, di cui il regista si è subito innamorato e che ha voluto fortemente trasporre in pellicola.

L’impresa era molto ardua, la difficoltà stava nel ricreare gli effetti che la commedia ha su chi la guarda. L’elemento fondamentale della storia è la famiglia e quello che più colpisce della famiglia sono i modi in cui sia possibile ridere insieme mentre si vive una tragedia, così come sostenersi e ferirsi allo tempo stesso. È una storia molto umana e molto bella e, a tratti, anche molto divertente. Quello che colpisce è come le situazioni riprodotte ci portino a riflettere su queste dinamiche così vicine ad ognuno di noi e, inevitabilmente, a riconoscere in quelle circostanze noi stessi, una madre, un fratello, uno zio.

Una scena de "I segreti di Osage County" - foto da movieplayer.it
Una scena de "I segreti di Osage County" – foto da movieplayer.it

La difficoltà di portarlo sul grande schermo stava proprio in questo: far sentire a casa lo spettatore.

Ma Wells pare che ci sia proprio riuscito, è stato detto: “Uno dei più grandi film americani di sempre”, “Una storia che va dritta al cuore”, “Un gruppo di attori semplicemente perfetto”, esatto, un cast davvero perfetto.

Una scena de "I segreti di Osage County" - foto da movieplayer.it
Una scena de "I segreti di Osage County" – foto da movieplayer.it

Come ha raccontato lo stesso regista, la scena madre rappresentata dalla famiglia riunita a cena era un vero trionfo di talenti.
Ricreare la scena della cena e l’atmosfera di quel momento era difficilissimo, il fatto di averla girata in un ambiente reale ha fatto sì che non ci fosse quella sensazione un po’ ingessata di un teatro di posa e che gli attori si sentissero a loro agio. In effetti, quando la vedrete avrete proprio l’impressione di essere già stati a una cena così, chiaramente con personaggi e location distinti, ma tutto vi risulterà estremamente familiare.

Una scena de "I segreti di Osage County" - foto da movieplayer.it
Una scena de "I segreti di Osage County" – foto da movieplayer.it

Sono quelle situazioni dove affiorano i ricordi, gli aneddoti e i vecchi rancori, mai sopiti e mai perdonati.

Ogni famiglia è diversa dall’altra, ognuna è portatrice della propria storia personale, ma in tutte sono riconoscibili dei comportamenti e delle situazioni comuni, ed è il motivo per cui delle storie ci toccano più di altre, semplicemente perché ci riconosciamo e le riviviamo sulla nostra pelle. Tutto ciò che percepiamo come già visto o vissuto innesca in noi dei meccanismi emotivi e degli spunti di riflessione che generano un coinvolgimento inevitabile.

Una scena de "I segreti di Osage County" - foto da movieplayer.it
Una scena de "I segreti di Osage County" – foto da movieplayer.it

Scatti emotivi, sbalzi d’umore, tensioni, rabbia, dolore, senso di frustrazione qui sono possibili grazie ad una una stratificazione complessa ed unica delle relazioni e dei singoli personaggi e ad una sceneggiatura intelligente e mai banale.

Una scena de "I segreti di Osage County" - foto da movieplayer.it
Una scena de "I segreti di Osage County" – foto da movieplayer.it

I segreti di Osage County, nelle sale italiane da questa sera 30 gennaio, è in lizza agli Oscar 2014 con 2 nomination (miglior attrice protagonista per Meryl Streep e miglior attrice non protagonista per Julia Roberts), in attesa del verdetto, vi invito ad andarlo a vedere, vi assicuro che ci ritroverete anche parte della vostra storia.

di Carlotta Di Falco