Il coloratissimo mondo di Mary Blair

Il coloratissimo logo di Google di oggi, in gergo doodle, è dedicato a Mary Blair, una delle collaboratrici più importanti della cinematografia di Walt Disney.

Nata il 21 ottobre 1911 a McAlester in Oklahoma, è una delle più grandi artiste americane entrate nell’immaginario collettivo proprio per la sua stretta collaborazione con la Walt Disney.

Mary Blair è stata protagonista di alcuni successi che hanno segnato per sempre la storia del cinema americano di animazione. Tra i suoi successi, “Alice nel paese delle meraviglie”, “Peter Pan” e “Cenerentola”, entrati a far parte della cultura popolare e ancora oggi riproposti in tutto il mondo per bambini e adulti.

Ma la sua opera non si limita a questo, perchè il lavoro di Mary Blair va oltre il design dei personaggi Disney, di fatto è stata fautrice anche di opere artistiche divenute architettoniche come ad esempio il gigantesco mosaico che si trova all’interno del Contemporary Resort Disney, in Florida, nonché di opere illustrate dedicate ai più piccoli come “The Golden Book of Little Verses”, un libro che purtroppo non è più possibile reperire nelle librerie ne ordinare dal momento che per varie vicissitudini è stato messo fuori catalogo da 40 anni.
Il lavoro di Mary Blair è stato apprezzato a tal punto da meritare il premio di “leggenda del mondo Disney” nel 1991. Un premio particolarmente significativo, se si pensa che Mary è stata una delle prime donne a ricevere questa onorificenza in un mondo che ha sempre fatto fatica a non restare concentrato sugli uomini, insomma 1000 motivi per renderle omaggio, parlare e far parlare ancora di lei.

di Carlotta Di Falco