Il commissario Montalbano via dalla Sicilia?

Fin dal 1999, gli episodi della fortunata serie basata sui racconti di Andrea Camilleri e acclamata dalla critica nazionale e internazionale come una delle migliori produzioni italiane, è stata girata nei luoghi che hanno ispirato l’autore dei libri del Commissario.

Fonte: Movieplayer.it
Fonte: Movieplayer.it

Gran parte del prodotto RAI infatti, è stato realizzato in provincia di Ragusa, poco lontano dai luoghi descritti da Andrea Camilleri nei suoi romanzi che sono nel territorio agrigentino. Vigata è Porto Empedocle, il capoluogo Montelusa è Agrigento. Queste location sono state ricreate nei territori di Ragusa, Modica e altri siti della Sicilia sud-orientale. Nella serie televisiva, la località di Marinella corrisponde a Punta Secca tanto che il comune ha rinominato “Piazza Montalbano” la piazzetta antistante la casa del Commissario. Insomma, il rapporto fra la fiction e la Sicilia sembrava indissolubile.

Fonte: Movieplayer.it
Fonte: Movieplayer.it

Tuttavia, alcuni giorni fa il produttore della serie Carlo Degli Esposti ha proposto, forse in modo provocatorio, di girare il Commissario Montalbano non più in Sicilia ma in Puglia a causa del mancato appoggio della Regione Sicilia alla produzione stessa. Gli ha fatto subito eco Andrea Camilleri che ha dichiarato di essere totalmente d’accordo con Degli Esposti e che malgrado il turismo e l’indotto che la fiction ha creato c’è stata sempre una certa assenza delle istituzioni.

Fonte: Movieplayer.it
Fonte: Movieplayer.it

Dal canto proprio la Regione Puglia si è detta estremamente favorevole e disponibile al trasferimento e chiaramente ha dato tutte le assicurazioni che la produzione avrebbe quell’appoggio che in Sicilia è mancato.

I rappresentanti locali dei luoghi di Montalbano si sono detti chiaramente preoccupati per le dichiarazioni di Carlo Degli Esposti, a cominciare dal presidente della provincia di Ragusa e del sindaco di Porto Empedocle.

Fonte: Movieplayer.it
Fonte: Movieplayer.it

Non appena la notizia si è diffusa, ovviamente i fan sono insorti. Le amministrazioni si sono mosse e la questione è arrivata addirittura in commissione di Vigilanza RAI. A breve giro il governatore della Sicilia Rosario Crocetta è dovuto intervenire tranquillizzando la produzione e dichiarandosi disponibile a mettere a disposizione l’aiuto che la Regione può dare, ribadendo che si deve essere trattato di un malinteso.
Carlo Degli Esposti sembra essere soddisfatto e ha infatti dichiarato che il Governatore della Regione Sicilia: “Mi ha assicurato di voler essere al nostro fianco per i prossimi Montalbano. Oggi si apre una fase nuova”.

Le riprese della nuova stagione della popolare serie partiranno l’anno prossimo. Staremo a vedere se sempre in Sicilia o in Puglia.

di Alessia Mariani