Italia's got talent su SkyUno: parte stasera lo show rinnovato

Parte stasera la nuova edizione di Italia’s got talent, ecco le novità.
Per la prima volta Italia’s got talent lo show ispirato al format ideato da Simon Cowell Britain’s got talent andato in onda su Canale 5 dal 2009 al 2013 andrà in onda su Sky Uno con una nuova conduttrice, Vanessa Incontrada ed il promettente quartetto di giudici Claudio Bisio, Luciana Littizzetto, Frank Matano e Nina Zilli.

Abbandonata la triade di giudici Maria De Filippi, Rudy Zerbi e Gerry Scotti e la floscia conduzione di Simone Annicchiarico e Belèn Rodriguez il nuovo Italia’s got talent sembra aver alzato l’asticella: l’impressione che ho è simile al cambiamento di X Factor nel passaggio da Rai 2 a Sky Uno, dove si è consacrato principe dei talent show televisivi, che ne pensate?

Vanessa Incontrada - foto Facebook ufficiale #Igt
Vanessa Incontrada – foto Facebook ufficiale #Igt

Stando alle interviste rilasciate dai giudici Claudio, Luciana, Frank e Nina, artisti abituati ai giudizi del pubblico e dei critici, mettersi dall’altra parte e dover giudicare aspiranti artisti non è stato così facile come potrebbe sembrare.

I concorrenti di Italia’s got talent si sono presentati alle audizioni tv nelle discipline artistiche più disparate, ed anche quando non esisteva una precisa collocazione artistica per il loro talento questo non è stato un problema: cosplayer, dittatori dell’umorismo, sedicenti ballerini che sembrano fuggiti da uno shooting fotografico dei Rockets, suonatori di melodiosa (vulgo: sega musicale) fachiri cantastorie ecc…

Concorrenti di #Igt - foto italiasgotalent.it
Concorrenti di #Igt – foto italiasgotalent.it

Scopriremo i talenti di Italia’s got talent nelle prossime dieci settimane e sarà possibile – e consigliato – seguire il talent show in tv commentando sui social network con hashtag #IGT, per guardare con la social tv i coraggiosi concorrenti ed i giudizi che si preannunciano esilaranti di Claudio Bisio, Luciana Littizzetto, Frank Matano e Nina Zilli.

di Ilaria Danesi