J-Ax abbandona The Voice e scoppia la polemica

 

L’edizione di The Voice of Italy 2016 è una sorpresa continua e ora, dopo Noemi, anche J-Ax abbandona la sua poltrona da giudice del talent show di Rai 2. La decisione da parte di Alessandro Aleotti sembra definitiva e causata da malumori con la produzione del programma:
“Si sono create situazioni non limpide da parte della produzione, che ha creato un clima poco rassicurante, al punto di pregiudicare la mia partecipazione alla nuova edizione del programma” .

J- Ax a The voice

La replica da parte di Talpa Italia, la società produttrice del programma non si è fatta attendere ed è arrivata firmata da Marco Tombolini e Pasquale Romano:
“Apprendiamo con serenità e rispetto la decisione di J-Ax di non rendersi disponibile a partecipare alla prossima edizione di The Voice.
Al momento, tra l’altro, la sua presenza al programma da parte della produzione non era confermata e questo crea una fortunata convergenza di intenti. Pur riconoscendo e riconfermando la stima e il valore professionale di J-Ax anche al di là della sua performance in ‘Sorci Verdi’, crediamo che The Voice tragga la sua linfa in gran parte dal dinamismo e dalla creatività dei coach. Dopo due anni, questo apporto da parte di J-AX non sarebbe stato del tutto scontato. Certo invece è forse lo spirito provocatorio di J-Ax che, come molti artisti che vogliono fare gli indipendenti, i ‘Sorci Verdi’ li fanno vedere solo a reti televisive, produttori e format che hanno garantito loro visibilità rispettando le loro doti artistiche. Ci riferiamo anche alle parole poco eleganti e gratuite nei confronti di ‘The Voice’ usate recentemente da Alessandro durante la sua trasmissione. Tuttavia, riteniamo che i cambiamenti siano sempre fruttuosi, e per questo ringraziamo il sig. Aleotti per aver collaborato con noi sia lavorando a ‘The Voice’ sia lasciandolo e per darci, quest’anno, una forte spinta nella direzione del rinnovamento in cui crediamo fortemente. Siamo già al lavoro, i casting sono ripartiti, siamo contenti che l’Italia sia un’inesauribile fonte di talenti e stiamo investendo energie per una nuova e avvincente edizione”.

Il programma sarebbe in fase di totale rinnovamento: secondo le ultime indiscrezioni non dovrebbe essere riconfermato nessun giudice delle predecenti edizioni. Tra i possibili nomi dei prossimi candidati spuntano Nek, Fiorella Mannoia e Geri Halliwel.

Foto Omar Abd el Naser – LaPresse

di Redazione