Jump: i vip tv si tuffano con carpiato, pennello, avvitamento

I concorrenti vip di Jump Stasera mi tuffo a bordo vasca. Basterebbe una spintina...Foto - Mediaset.it
I concorrenti vip di Jump Stasera mi tuffo a bordo vasca. Basterebbe una spintina…Foto – Mediaset.it

Eh va beh, è arrivato il caldo. Oltre che dal servizio sul gelato al TG1, in tv ce ne accorgiamo da una virata trash nel palinsesto. Sarà che d’estate si esce di più la sera e chi resta a casa predilige un intrattenimento panem et circensem, fatto sta che spuntano talent show come Jump! stasera mi tuffo.
In onda il mercoledì sera su Canale 5 condotto da Teo Mammuccari, il format prevede quattro puntate, eccezionalmente stasera la seconda puntata, con 8 personaggi dello spettacolo impegnati in una gara di tuffi da trampolini e piattaforme di 1-3-5-7-10 metri: Stefano Bettarini, Maddalena Corvaglia, Anna Falchi, Nadia Rinaldi, Cecilia Capriotti, Bruno Cabrerizo, Enzo Salvi e Ciccio Valenti.

I magnifici 8 di Jump! Stasera mi tuffo
I magnifici 8 di Jump! Stasera mi tuffo

C’è una giuria tecnico-televisiva, che in ogni puntata valuterà i buchi nell’acqua tuffi dei concorrenti, composta da Giorgio Cagnotto, Alessia Filippi, Anna Paola Concia, Mister OK (alias Maurizio Palmulli) presieduta da Paolo Bonolis.
Il programma è diviso in due fasi: nella prima i tuffi dei vip, nella seconda i tuffi sincronizzati dei vip accoppiati a dei nip. Sì, è quello che pensate, nip=not important people, i concorrenti non famosi del programma (premio agli autori per la scelta dell’acronimo più brutto della storia tv).

I Nip di Jump - foto Mediaset.it
I Nip di Jump – foto Mediaset.it

La scelta dei nip (ci sto prendendo gusto) pesca nel caleidoscopio dell’umanità darwiniana, intesa non come evoluzionismo ma come Ciao Darwin, il programma tv di Paolo Bonolis dove a fenomeni da baraccone si affiancavano personaggi più o meno bizzarri.
E proprio Bonolis è il “pezzo meglio” di Jump! Stasera mi tuffo, in un arena dove il vip si mette a nudo (o quasi) sott’acqua e agli occhi impietosi del pubblico sovrano, i suoi commenti pungenti sono il collante della trasmissione, trait d’union tra una passerella insensata di personaggi tv in accappatoio da bagno, l’agonismo sportivo e la competizione del talent. Teo Mammuccari resta un po’ in secondo piano, oscurato dall’eloquio inarrestabile del mentore di Elvis, the Pelvis in the Memphis.
Ma poteva mancare il momento fajolada della serata?

Andrea Delogu e Ema Stocholma - screenshot da Jump
Andrea Delogu e Ema Stocholma – screenshot da Jump

Inspiegabilmente nel passaggio dalla prima alla seconda fase di Jump la piscina del Foro Italico di Roma diventa una disco all’aperto con un sobrio dj set di Andrea Delogu come MC e l’inseparabile Ema Stokholma in consolle (conosciute dal pubblico tv come ospiti fisse di #Aggratiss) il corpo di ballo di Jump (in un rigurgito anni ’90 chiamato “tuffettine”) le drag queen, tuffatori professionisti in abiti borghesi, Bonolis che balla con la solita casalinga in boa di struzzo estirpata dal pubblico, i vip in accappatoio che si dimenano come scolaretti in discoteca nella gita di classe, lap dance a go-go, limonate in piscina, la parata dell’amore libero e via così.
Diciamo che come prima puntata a Jump c’è stato un po’ di tutto, sarà così anche nella seconda in onda stasera? Curiosi di vederla o anticipate l’uscita per portare a spasso il cane?

di Ilaria Danesi

  • In questo articolo:
  • WTF