La Bella e la Bestia, tutte le curiosità sul film della Disney

Ieri, giovedì 16 marzo, è uscito al cinema La Bella e la Bestia, un film con attori in carne e ossa del classico d’animazione targato dalla Disney. Vedremo la bellissima e bravissima Emma Watson nei panni di Belle, che scoprirà un nuovo mondo nel castello della Bestia. La storia è sempre quella, sempre la stessa, ma vedere i personaggi che ci hanno fatto sognare da bambine in carne e ossa, beh, fa tutto un altro effetto, non trovate? Se volete andare al cinema a vedere il film, ecco tutte le curiosità da conoscere prima di immergervi nelle atmosfere de La Bella e la Bestia.

1. La Disney presenta il suo primo personaggio gay, Le Fou, l’assistente di Gaston.
2. Emma Watson doveva interpretare Cenerentola, ma poi rifiutò perché non aveva nulla in comune con lei, mentre Belle è emancipata, un esempio perfetto per le nuove generazioni.
3. Il film ci racconta anche della vita del Principe prima di diventare Bestia e della vita di Belle prima di arrivare al Castello.

4. Il film è stato girato agli Shepperton Studios di Londra e in diverse location inglesi.
5. Lo sapete che la bestia doveva essere Ryan Gosling? Ma l’attore era impegnato con La La Land. Invece Emma Watson aveva detto di no a La La Land, perché impegnata ne La Bella e la Bestia.
6. Belle è la seconda principessa Disney a non avere sangue reale all’inizio, prima di lei Cenerentola e dopo di lei Mulan e Tiana.

7. La Bestia è interpretata da Dan Stevens. Era stato preso in considerazione anche Robert Pattinson…
8. L’abito giallo di Belle ha richiesto 12mila ore di lavoro!
9. Durante le riprese sono state usate più di 8mila candele.

10. Emma Watson non ha indossato un corsetto: voleva essere libera di muoversi. Ha voluto anche indossare gli stivali per correre meglio.
11. Tre cavalli sono stati usati per fare Philippe, ma due venivano colorati ogni giorno.
12. Il personaggio di Belle originale si ispira alla Jo di Piccole Donne del 1933.

Un film assolutamente da vedere per tornare bambine e per sognare di nuovo con una storia che ci affascina sempre. E poi è Disney, cosa volete di più?

di Redazione