La classifica dei 26 cartoni animati più tristi

 

C’è chi pensa che i cartoni animati siano solo roba da bambini, ma non è affatto così, perché da sempre la morale presente e le storie raccontate possono toccare il cuore e l’animo anche di chi bambino non è più.  sono cartoni animati che ci hanno fatto ridere fino alle lacrime e altri che le lacrime le hanno fatte venire per la loro storia commovente. Il giornalista Shea Serrano ha voluto stilare una classifica dei cartoni animati per bambini più tristi di tutti i tempi, dando a ogni titolo un indice di tristezza. Se pensate che Bambi sia il più triste in assoluto, sappiate che siete rimasti indietro di parecchio!

Che tristezza!

6% – Ralph Spaccatutto, 2012

8% – Red e Toby nemiciamici, 1981

9% – Coraline e la porta magica, 2009

11% – Cars, 2006

15% – La bella e la bestia, 1991

17% – Frozen – Il regno di ghiaccio, 2013

Frozen
Frozen

19% – Toy Story 3, 2010

23% – Il gigante di ferro, 1999

25% – Mulan, 1998

28% – Rapunzel, 2010

33% – Aladdin, 1992

36% – Cenerentola, 1950

39% – Biancaneve e i sette nani,1937

41% – La Sirenetta, 1989

La Sirenetta
La Sirenetta

44% – WALL•E, 2008

47% – Lilo & Stitch, 2002

50% – Il libro della giungla, 1967

53% – James e la pesca gigante, 1996

61% – Bambi, 1942

63% – Il gobbo di Notre Dame, 1996

67% – Il Re Leone, 1994

71% – Big Hero 6, 2014

75% – Alla ricerca della Valle Incantata,1988

81% – Pinocchio, 1940

87% – Alla ricerca di Nemo, 2003

100% – Up, 2009

Quanto avete pianto con Up?
Quanto avete pianto con Up?

Beh, possiamo dire di condividere appieno la classifica: quanto avete pianto con Up? Tante lacrime quante per Titanic scommettiamo!

di Redazione