Le 10 frasi più belle di Monica Vitti

 

Tanti auguri Monica Vitti! Oggi la strabiliante attrice italiana, al secolo Maria Luisa Marisa Ceciarelli, compie 85 anni: è nata a Roma il 3 novembre del 1931 e nel corso della sua carriera (al cinema, in tv e a teatro) ci ha regalato tantissime emozioni, ottenendo numerosi premi. Una ragazza speciale, una vera e propria antidiva, bellissima e bravissima, che ha saputo bene giocare il suo talento. Una vera e propria mattatrice Monica Vitti, che oggi noi celebriamo con le sue frasi più belle.

Monica Vitti
Monica Vitti

Mi sono sentita veramente libera quando ho scritto il mio primo libro

Le attrici, diciamo bruttine, che oggi hanno successo in Italia lo devono a me. Sono io che ho sfondato la porta.

Il segreto della mia comicità? La ribellione di fronte all’angoscia, alla tristezza e alla malinconia della vita.

Non mi poso mai sulle parole, ma sulle emozioni.

Dicono che il mondo è di chi si alza presto. Non è vero. Il mondo è di chi è felice di alzarsi.

Le donne mi hanno sempre sorpresa: sono forti, hanno ancora la speranza nel cuore e nell’avvenire.

Faccio l’attrice per non morire, e quando a 14 anni e mezzo avevo quasi deciso di smettere di vivere, ho capito che potevo farcela, a continuare, solo fingendo di essere un altra, facendo ridere il più possibile.

In amore è tutto da reinventare ogni volta; l’importante è non perdere la fantasia dei sentimenti.

La vita è un dono, non si può buttarla via, la si deve proteggere.

A un certo punto della vita, a mia insaputa, devo aver deciso di dimenticare. Non dimenticare i dolori o gli errori, ma dimenticare fatti, persone, o forse solo confondere tutto.

Buon compleanno Monica!

di Redazione