Le più belle mostre d’arte di dicembre

Nel mese di dicembre i luoghi si animano di nuova vita e forse in molti di noi comincia a riaccendersi la voglia di prendersi un po’ di tempo per sé, per stare insieme ai propri cari, per fare quelle piccole cose che si rimandano sempre.  Beh, se tra le cose che vi viene voglia di fare comparisse anche quella di andare a vedere una mostra, potremmo dare un’occhiata a quel che ci offre il panorama di dicembre in giro per l’Italia e trovare quelle in procinto di partire e quelle in corso ancora visitabili.

Treviso – Museo di Santa Caterina

“Storie dell’Impressionismo”

Se siete nel territorio trevigiano o non troppo distanti, penso sia doveroso consigliarvi questa esposizione che è una vera e propria immersione nel profondo dell’Impressionismo, con la possibilità di poter osservare più di 120 opere di artisti tra i quali Degas, Delacroix, Manet, Toulouse Lautrec, Monet, Van Gogh, Gauguin e molti altri. In più, se proprio non bastasse, la Scottish National Gallery di Edimburgo ha voluto concedere per l’eccezionalità dell’evento, l’opportunità di collocare accanto alle tele della mostra, tre opere di Tiziano, Rembrandt e Rubens.

monet NEL BOSCO A GIVERNY
Monet, “Nel bosco a Giverny”
Cézanne,_Paul_-_Still_Life_with_a_Curtain
Cézanne, “Still life with a curtain”

Milano – Palazzo Reale

“Escher”

In questa mostra 200 opere dell’artista olandese che i ritardatari potranno trovare ancora per qualche tempo a loro disposizione per un viaggio tra le visioni geometriche del geniale grafico e incisore.

escher
Una celebre incisione di Escher

Ecco un’attività da fare con i bambini dopo aver visto la mostra!

Milano – Palazzo Reale

“Hokusai, Hiroshige, Utamaro – Luoghi e volti del Giappone che ha conquistato l’Occidente”

Sempre a Palazzo Reale un percorso nel Mondo Fluttuante dei tre grandi maestri dell’ukiyoe. Ricchissima anche questa mostra di opere a disposizione: più di 200 silografie e libri illustrati direttamente dalla Honolulu Academy of Arts.

1280px-Hiroshige_Women_walking_on_a_road_through_the_fields
Un delicato paesaggio del Maestro Hiroshige

Milano – MUDEC Museo delle culture

“Jean Michel Basquiat”

Ancora a Milano, al Museo delle Culture circa cento opere da collezioni private per lasciarsi ancora toccare dalle opere del più famoso graffitista di Brooklyn, amico di Andy Warhol e frequentatore della sua celebre Factory.

Bologna –Palazzo Albergati

“Frida Kahlo”

L’artista messicana dalla forte personalità e un’esistenza molto sofferta gira da qualche tempo per le sale dei musei di tutto il mondo giustamente rivalutata. In questa mostra a Palazzo Albergati di Bologna, accanto alle sue opere potrete ammirare anche quelle del suo amore di una vita: il pittore Diego Rivera.

frida
Celebre autoritratto di Frida Kahlo

Firenze – Palazzo Strozzi

“Ai Weiwei. Libero”

Ecco la mostra che ha fatto molto discutere per la provocazione dell’artista cinese che ha esposto sulla facciata dello storico Palazzo Strozzi alcuni gommoni per evidenziare il dramma dei naufragi nel Mediterraneo. All’interno anche sculture, foto, video, oggetti e installazioni del controverso e discusso artista, spesso al centro di numerosi dibattiti.

ai-weiwei-palazzo
La facciata con l’installazione di Ai Weiwei

Roma – Palazzo Braschi

“Artemisia Gentileschi”

Una delle mostre più importanti del momento, visto anche l’importanza che ha assunto nel corso del tempo la figura dell’artista di scuola caravaggesca nel ruolo di rappresentante dei diritti delle donne. Un personaggio forte e determinato, che attraverso le sue vicende personali, ha saputo nei secoli tenere viva l’attenzione sul ruolo della donna nell’arte e nella società.

Autoritratto di artemisia gentileschi

Roma – Complesso del Vittoriano

“Edward Hopper”

Nell’Ala Brasini del Complesso, si svolge questa mostra con più di 60 opere del pittore americano maestro nel saper cogliere la “luce” dell’anima dell’America contemporanea, nei suoi vicoli e tra i tavolini dei suoi bar.

Se potessi dirlo a parole, non ci sarebbe alcun motivo per dipingere”(E. Hopper)

GasHopper
Edward Hopper

Napoli – Basilica di Santa Maria Maggiore alla Pietrasanta

“I Tesori nascosti: Tino di Camaino, Caravaggio, Gemito”

In occasione della riapertura dopo vent’anni della Basilica di Santa Maria Maggiore alla Pietrasanta, è stata allestita un’eccezionale mostra a cura di Vittorio Sgarbi che raccoglie un centinaio di opere di artisti tra cui Caravaggio, mai state esposte fin’ora. Un’occasione unica per conoscere dei veri capolavori nascosti!

… E per i più piccini?

Se proprio non vi andasse di fare la fila per Hopper, sempre a Roma, al Vittoriano (se siete con bambini o se siete bambini voi stessi), c’è una mostra su “Guerre Stellari” con 1000 e più tra gadget, stampe e  modellini. Quindi, in caso, saltate Hopper e correte da Luke e Leila!

 

di Maddalena Franzosi