Le star che hanno combattuto l’infertilità

Ci sono dei problemi della vita quotidiana che ci fanno sentire più vicini alle celebrità. Certo, loro hanno sicuramente più mezzi e denaro per provare metodi alternativi per avere un bambino, ma vivono le stesse paure e delusioni quando la natura sembra aver deciso che non devono essere genitori. L’infertilità è un problema molto attuale, emotivamente intenso, fisicamente estenuante, e più volte mette a dura prova l’amore e l’equilibrio di una coppia. Ma sapere di non essere soli a vivere tutto questo può aiutare, anche perchè ci sono tanti metodi oggi per restare incinta e la scienza offre un valido aiuto.

Sentir parlare di personaggi famosi che hanno combattuto questo problema può essere un po’ di conforto, perchè anche se sono benedetti con personal trainer, chef privati, e splendidi palazzi sulle Hollywood Hills, molti di loro lottano con l’ infertilità come il resto della popolazione. Ogni celebrità ha sperimentato un percorso diverso alla genitorialità – alcuni hanno fatto la fecondazione in vitro, alcuni hanno adottato i loro figli, e altri si sono rivolti a madri surrogate – e, alla fine, tutti sono diventati genitori per dei bambini che adorano. Vediamo insieme alcuni esempi.

Nicole Kidman

Oltre ad essere un’attrice di grande talento con una carriera in continua ascesa, Nicole Kidman ha parlato spesso in pubblico della sua esperienza con l’infertilità. Durante gli 11 anni di matrimonio con Tom Cruise, la fertilità della Kidman è stata un problema molto rilevante che ha spinto la coppia ad adottare due bambini, Bella e Connor. Quando le due star di Hollywood hanno divorziato nel 2001, la Kidman si è risposata con il musicista country Keith Urban nel 2006 e la loro figlia più grande, Sunday Rose, è nata nel 2008, mentre la seconda di nome Faith è nata nel 2011 mediante la fecondazione assistita. “Ho provato e fallito per molte volte…Ho avuto una gravidanza extrauterina, vari aborti, e ho subito diversi trattamenti per la fertilità” ha detto la Kidman al giornale australiano Who nel 2012. “Ho fatto tutto il possibile per provare a restare incinta. E avere Sunday è stato davvero un miracolo, visto le percentuali davvero basse!

Chrissy Teigen

Chrissy Teigen

Nel 2015 la supermodella Chrissy Teigen ha provato ad aver un bambino e ne ha parlato con Tyra Banks dicendo: “John Legend e io stiamo incontrando tanti problemi. Avremmo voluto cinque bambini sei anni fa, se fosse accaduto. Ma è stato un processo lungo ed impegnativo” In un colloquio separato con Self Magazine, la Teigen ha spiegato come sconcertante e difficile sia stato il suo viaggio verso la maternità. La coppia si è rivolta poi alla fecondazione in vitro e ha dovuto subire un paio di giri di trattamento prima di farcela, ma alla fine ha accolto la figlia Luna nel Febbraio 2016. Teigen ha detto a People che lei probabilmente doveva essere sottoposta a più cicli di fecondazione in vitro al fine di completare il suo sogno di avere una famiglia numerosa.

Elizabeth Banks

Elizabeth Banks – che i fan di The Hunger Games riconosceranno come Effie Trinket – ha detto a Women’s Health nel 2012 che, dopo anni di fallimenti cercando di rimanere incinta, lei e suo marito hanno deciso di lavorare con un gestazionale surrogato. La loro decisione è stata di perseguire la maternità surrogata pagata e nel 2011, la Banks e il marito hanno accolto il figlio Felix nel mondo.

Elizabeth Banks

Brooke Shields

Dopo aver sposato il marito Chris Henchy, nel 2001, la Shields ha detto a People che ha provato a rimanere incinta subito – ma dopo sei mesi di tentativi falliti, lei e Henchy si sono rivolti alla fecondazione in vitro. La Shields è rimasta incinta durante il primo turno di trattamento, ma poi ha abortito dopo tre mesi. “Siamo stati schiacciati” ha detto. Nel corso degli otto mesi dopo, lei e Henchy hanno subito più di sei turni di fecondazione in vitro. “Essendo una personalità di tipo A, ho sempre creduto che se avessi fatto il mio dovere, se avessi lavorato abbastanza duro, avrei avuto i risultati che volevo, ma non è possibile garantire il successo a meno che non sei Dio. E non lo sono io, ma nemmeno i medici. Forse non saprò mai perché è successo” ha raccontato “ma mi ha fatto capire la differenza tra il desiderio di avere un bambino e volere veramente essere una madre”. Nel mese di agosto 2002, i trattamenti di fecondazione in vitro hanno funzionato e Brooke Shields ha dato alla luce sua figlia Rowan nel Maggio 2013.

Brooke Shields

Hugh Jackman

Avere una famiglia non è stato facile per Hugh Jackman e la moglie, Deborra-Lee Furness. “Abbiamo fatto la fecondazione in vitro e Deb ha avuto un paio di aborti… E si tratta di un lutto da superare” ha spiegato Jackman. Tuttavia, una volta che Jackman e Furness hanno deciso di perseguire con l’adozione, tutto è cambiato. Jackman ha detto che non appena il loro figlio Oscar, è nato, “tutta l’angoscia è volata via”. La coppia ha accolto la loro figlia, Ava, cinque anni più tardi, e Jackman non poteva essere più felice con la sua famiglia di quattro persone. “Non si può nemmeno spiegare come incredibile sia quella valanga di emozioni che arriva e ti apre il cuore… come vivi il fatto di essere genitore” ha detto.

Hugh Jackman con la moglie

Nia Vardalos

Nia Vardalos, la star de Il mio grosso grasso matrimonio greco e il sequel del 2016, Il mio grosso grasso matrimonio greco II, ha trascorso molti anni cercando di diventare mamma. “E’ stato un processo triste per me di diventare una mamma, e un lungo processo” ha detto a People nel 2016. La Vardalos ha subito 13 tentativi di fecondazione in vitro senza successo, ha avuto diversi aborti, e ha perseguito tentativi falliti con surrogate prima che lei e suo marito, Ian Gomez, sono venuto a patti con il fatto che avere una famiglia non stava per accadere nel modo in cui avevano sperato. “Mi sono sentita così imbarazzata per non poter avere un figlio biologico” ha detto l’attrice. Ma nel 2008, dopo nove anni di tentativi di diventare genitori, Vardalos e Gomez hanno adottato una bambina di 3 anni, attraverso il sistema di affidamento. La loro figlia, Ilaria, è ora la luce della loro vita. “Sono così grata e non riesco ad immaginare la mia vita senza di lei.

Nia Vardalos

Courteney Cox

Courteney Cox, meglio conosciuta per il ruolo di Monica in Friends, ha avuto numerosi aborti prima di rimanere incinta di sua figlia, Coco. “Resto incinta abbastanza facilmente” ha detto la Cox a People nel 2003, “ma ho difficoltà a portare la gravidanza fino in fondo“. Cox e il suo allora marito, David Arquette, si sono rivolti alla fecondazione in vitro, che Arquette ha descritto come “snervante”. Gli aborti ricorrenti e lo stress erano duri, e Arquette ha aggiunto che si sentiva molto male.

Courteney Cox e la figlia Coco

di Letizia Rogolino