LELO presenta il primo trailer interattivo che può essere guardato solo in coppia

LELO, marchio leader nel settore dei sex toy di lusso, ha lanciato oggi il trailer e l’esperienza interattiva del film Beyond the Wave, con protagonista l’attore Casper Van Dien la cui uscita è prevista per l’estate 2015.

Per festeggiare il lancio, BeyondTheWaveMovie contiene anche il trailer esteso ed interattivo – il primo nella storia del cinema che può essere fruito solo insieme al partner.
La PlayTogether™ experience prevede infatti che le coppie pongano i propri smartphone fisicamente a contatto, uno di fianco all’altro, per guidare i protagonisti del film in un viaggio interattivo, dove le scelte di ciascun partner influenzano la storia finale.

Steve Thomson, a capo del marketing LELO, ci spiega: “Il nostro obiettivo, con Beyond the Wave, è di incoraggiare le coppie a sintonizzarsi con la storia, attraverso la visione del film. La nostra speranza è che la trama, ricca di svolte, favorisca differenti interpretazioni, mostrando tutta la ricchezza di avere diverse prospettive. Questa è anche l’idea che sta dietro il progetto PlayTogether™; portando le coppie ad avvicinarsi, incoraggiandole a non limitarsi a condividere lo stesso spazio, ma a scambiarsi i punti di vista. Speriamo che il trailer diventi il catalizzatore di un’esperienza ricca e condivisa.”

PlayTogether™ non è un’applicazione, non c’è bisogno di registrarsi né di scaricare un programma. Fruire dei contenuti esclusivi e del materiale aggiuntivo di Beyond the Wave è molto semplice e intimo: tutto quello che serve sono due persone sedute una di fianco all’altra, dotate ciascuna di uno smartphone e di una buona connessione internet. Ci si connette a un URL, si inseriscono i dati necessari e si comincia un viaggio interattivo a fianco dei protagonisti. Man mano che si addentrano nella storia, gli utenti si sentono diventare fisicamente più vicini.

PlayTogether™ sarà inviato in anticipo esclusivamente a quanti condivideranno il trailer di Beyond the Wave su Facebook o Twitter, immediatamente dopo il week end di San Valentino.

di Eliana Avolio