Mara Sottocornola: da X-factor al nuovo singolo Finally

Mara Sottocornola ai provini di X-factor 2012
Mara Sottocornola ai provini di X-factor 2012

Vi ricordate Mara Sottocornola? Se come me avete seguito i provini di X-factor edizione 2012 non potete averla dimenticata in un esecuzione strepitosa di Dancing di Elisa, incontrando un plebiscito di pubblico e giuria. Beh, contro ogni apparente logica per chi fa i casting di un talent show , Mara Sottocornola decide di non partecipare ad X-factor dopo aver passato tutte le selezioni.
Troppa pressione, un mondo che era lontano da lei e dal suo modo di intendere la musica ed una relazione con il fidanzato nella nuova vita di Bruxelles, dove si era trasferita da poco, come racconta in questa intervista:
“[…]Ai bootcamp mi sono spaventata (…) Siamo stati tre giorni a Milano, il meccanismo era da catena di montaggio. Il primo giorno ci hanno solo fatto aspettare. Intorno vedevo persone molto diverse da me, sia per doti canore che per motivazioni. E questo mi ha fatto sentire un pesce fuor d’acqua. Poi ho iniziato a temere la reclusione nel loft per sei settimane, senza contatti con l’esterno. Ero appena andata a convivere con il mio fidanzato a Bruxelles e avevo paura di rovinare il nostro rapporto. Per me nella vita ‘è l’amore che conta’, come canta Giorgia”

La cover di Finally
La cover di Finally

Sparita dallo schermo tv Mara ha trovato comunque la sua strada, pubblicando un singolo Finally, prodotto da Quietplease che è già colonna sonora dello spot di un brand internazionale come Barilla.
Condividi la scelta di Mara? Avresti fatto altrettanto di fronte al cosiddetto “sogno che diventa realtà”? Quanti protagonisti e vincitori di talent show sono ancora in attività con dischi nuovi e seguiti dal pubblico? Giusy Ferreri, Aram Quartet (rispettivamente seconda classificata e vincitore della prima edzione di X-factor 2008) non hanno raggiunto il quinto anno di attività, che prendendo spunto dalle parole di Pippo Baudo nella sua polemica vs i talent show, costituiscono la durata minima per la presenza sul mercato di un cosiddetto talento musicale.
Francesca Michelin, vincitrice dell’edizione 2011 di X-factor, sembra procedere per piccoli passi, pubblica il primo album solista Riflessi di me il prossimo 2 ottobre mentre Chiara Galiazzo, vincitrice dell’edizione 2012 (quella lasciata da Mara) la vediamo tutti i giorni recitare negli spot tv della Tim, non proprio il sogno di un musicista/cantante. Allora, è davvero il talent show che fa la differenza?

di Ilaria Danesi