Marley: il film documentario sulla vita del re del reggae

“Marley”, il film documentario sulla vita di Robert Nesta Marley, il più grande musicista reggae della storia, cerca di ripercorrere con interviste, foto e filmati anche inediti e gentilmente concessi dalla famiglia Marley, la storia e la vita di un uomo divenuto leggenda, che ha vissuto quasi tutta la sua esistenza nell’emarginazione sociale e che ha fatto della musica un mezzo di pacificazione tra i popoli.
Figlio di un inglese bianco e di una giamaicana povera, Bob Marley, fin da subito manifestò il suo grande talento per la musica che lo portò poi a raggiungere un enorme successo con i “Wailers” e lo incoronò re del raggae.
Ma Bob Marley non è stato solo ed esclusivamente musica come noi forse tutti lo conosciamo.
Il lavoro di Kevin Mcdonald vuole portare alla luce tutti quegli aspetti di quest’uomo leggenda che sono completamente sconosciuti ai più; aspetti della vita privata di Bob, del suo pensiero, del suo fanatismo religioso praticamente onnipresente all’interno delle sue canzoni.

Una scena tratta dal film "Marley"
Una scena tratta dal film "Marley"

Un uomo che ha sofferto molto il disagio dell’emarginazione sociale causata dal suo essere meticcio; che ha sofferto dell’aver principalmente raggiunto i cuori dei “bianchi” con la sua musica piuttosto che quelli dei “neri” per cui in realtà scriveva e cantava.
È stato un uomo, esattamente come tanti altri. Un uomo dedito ai suoi sogni e ideali di umanità; un uomo dalle tante donne e tanti figli, ben 11. Un uomo a volte molto chiuso e schivo ma che lasciava sempre la porta di casa aperta a chiunque ne avesse bisogno.
Un uomo che ha fatto della religione, il Rastafarianesimo, uno dei principali motivi di vita. La sua totale dedizione era percepibile in tutto, dai suoi amati Dreadlock, che dovette tagliare quando ormai in fin di vita si tentò il tutto per tutto per salvarlo, alle innumerevoli canzoni scritte in onore di Haile Salassie “il Messia della religione Rastafari”.
“Marley” è un film/documentario più da sentire che da vedere; accompagnato dalle interviste della famiglia, ancora tutti in vita, dai suoi concerti, dalla sua musica ci mostra un ritratto decisamente colorato e vivo di un uomo che non è stato solo ed unicamente un cantante; ma che, come tutti noi, è stato un uomo con i suoi pregi e difetti; facendo scelte difficili e opinabili ma comunque sempre devoto e dediti ai suoi ideali più forti.
Uscirà oggi nelle sale, come unico evento, e io consiglio vivamente a tutti la visione se si vuole avere un’immagine di questo uomo un po’ meno leggendaria e un po’ più umana.

Una scena tratta dal film "Marley"
Una scena tratta dal film "Marley"

Una clip dal film

Una scena tratta dal film "Marley"
Una scena tratta dal film "Marley"

Una scena tratta dal film "Marley"
Una scena tratta dal film "Marley"

di nhaima