Matt Damon, l’evoluzione di un sex symbol

Sembra passato un secolo da quando Matt Damon veniva considerato la copia sbiadita di Leonardo DiCaprio. Dopo il successo di pubblico e critica di Will Hunting – Genio ribelle, Damon interpreta ruoli affascinanti e complessi. Lo ricordiamo psicotico e ossessivo ne Il talento di Mr. Ripley e sexy e letale nel franchise di Jason Bourne. Determinato e inarrestabile, Matt Damon è il protagonista di The Great Wall, il kolossal cino-statunitense che lo vede nei panni di un guerriero disposto a tutto per proteggere la Grande Muraglia Cinese da misteriose e terrificanti creature.

Prima di scoprire il 23 febbraio il nuovo eroico volto dell’attore statunitense, ecco perché troviamo irresistibile Matt Damon:

Un physique du rôle da eroe

fisico 2
Matt Damon, affascinante e statuario in Elysium

Dopo l’Oscar per la sceneggiatura di Will Hunting – Genio ribelle scritta a quattro mani con Ben Affleck, Damon si impone tra gli attori più quotati dell’action contemporaneo. Il merito è di Jason Bourne, il personaggio nato dalla penna di Robert Ludlum che Damon interpreta in quattro pellicole di grande successo internazionale.

Quante di voi ricordano la sequenza sotto la doccia di The Bourne Identity? O gli incontri di boxe di Jason Bourne? Sensuale e scultoreo, Matt Damon si costruisce un physique du rôle che lo rende credibile come spia, guerriero, soldato e astronauta. Un fisico da urlo che il rivale DiCaprio si sogna!

Un uomo normale

53067Arena_4
Matt Damon, una star con la testa sopra le spalle

Non è facile immaginare le star di Hollywood nella vita di tutti i giorni. Un po’ perché la loro quotidianità è diversa dalla nostra e un po’ perché l’artista (basti pensare a Johnny Depp) è sempre bello e maledetto. Non è il caso di Matt Damon che, sin dagli esordi, ha mostrato di avere la testa sopra le spalle. Dall’impeccabile scelta dei film alla privacy con cui gestisce la vita sentimentale, Damon dimostra che le star possono vivere lontano dai flash: “Quando sono con Brad Pitt percepisco l’altra faccia della medaglia. Quando gli ho detto che porto a scuola le mie figlie ogni mattina la sua faccia si è oscurata perché anche lui vorrebbe poterlo fare. Sono un uomo sposato, con dei figli e basta. Chi leggerebbe una rivista con questa storia?”.

Ebbene sì, nonostante sia l’uomo più bello del mondo, Brad Pitt invidia la normalità di Matt Damon.

Un simpatico benefattore

simpatico
Matt Damon e Ben Affleck, eleganti a una serata di gala

L’ironia consacra Matt Damon tra gli attori più irresistibili del cinema contemporaneo. Un dono che l’interprete di Jason Bourne utilizza per prendersi gioco del migliore amico Ben Affleck e fare beneficenza nel mondo.

Nel 2014 i due sceneggiatori premio Oscar per Will Hunting – Genio ribelle misero in palio, al prezzo di dieci dollari (da donare a due organizzazioni benefiche), un viaggio a Los Angeles in un hotel a quattro stelle. Ve la immaginate una serata di gala al fianco di Matt Damon e Ben Affleck?

Un marito da sogno

marito
Matt Damon e Luciana Barroso, innamorati dal 2003

Se avete pensato, almeno una volta nella vita, “perché Matt Damon non dovrebbe sposare proprio me” potreste essere la persona giusta per l’attore statunitense. Ad affascinanti colleghe di set come Scarlett Johansson e Penelope Cruz, Matt Damon ha preferito Luciana Barroso, una barista di Miami. Sembra un film, ma è la realtà!

Dopo un incontro casuale nel 2003, i due si sposano nel 2005 e hanno tre splendide bambine. Un amore che, dopo oltre dieci anni, è ancora forte: “Nonostante la mia agenda frenetica, io e Luciana abbiamo deciso di non stare lontani per più di due settimane”. Non è adorabile?

Un interprete insostituibile

matt damon
Matt Damon negli iconici panni di Jason Bourne

I copioni che ricevo di solito hanno le impronte digitali di Brad Pitt sopra. O quelle di DiCaprio”, scherza Matt Damon sulle preferenze delle major per le star di Troy e Titanic. Eppure, nonostante sia meno quotato a Hollywood, Damon interpreta grandi capolavori della settima arte. Come dimenticare il coraggioso soldato Ryan del cult di Steven Spielberg? O l’affascinante criminale della saga di Ocean’s Eleven?

Tra blockbuster e film d’autore, Matt Damon si costruisce una carriera costellata di successi. La spettacolare evoluzione di un artista nato come sex symbol e diventato molto di più!

di Carlo Andriani