MFF 2015: il festival del cinema indipendente compie 20 anni

 

Quello che sembrava essere un festival minore, o meglio detto, di nicchia, è giunto alla sua 20esima edizione. Parlo del Milano Film Festival, il festival del cinema indipendente che ogni anno di più conquista credibilità e valore artistico e sociale, un appuntamento fisso per gli amanti del cinema, un momento di grande fermento per la città di Milano.

TransFatty lives
Scena dal documentario TransFatty Lives

Quest’anno il MFF si terrà dal 10 al 20 Settembre 2015, le sedi di questa edizione saranno: il teatro Strehler con il suo sagrato, il teatro Studio melato, il Parco Sempione, la Triennale di Milano,  l’Auditorium San Fedele, lo Spazio Oberdam e la Cascina Cuccagna e le new entry MI MATBarrio’s e la Fomdazione Rivoli2.
Tutte queste suggestive location per 11 giorni ospiteranno le più svariate pellicole e ospiti da tutto il mondo. Il Milano Film Festival, prodotto da Esterni, è anche socio fondatore di Milano Film Network, un progetto realizzato grazie al contributo di Fondazione Cariplo che mette in rete 7 festival milanesi, per offrire una proposta culturale lungo tutto l’anno e alcuni servizi per chi si occupa di cinema.

Programma del Milano Film Festival

Une Jeunesse Allemande
Une Jeunesse Allemande

 

Ma vediamo più da vicino le proposte di questa edizione: oltre al prestigioso concorso dei lungometraggi, aperto solo a opere prime e seconde provenienti da tutto il mondo, e al tradizionale concorso di cortometraggi, riservato a tutti i registi under 40, il 20° Milano Film Festival prevede anche iniziative e rassegne fuori concorso.
Tra queste: The Outsiders, che affianca le sezioni in concorso del festival e raccoglie i prodotti emersi del concorso di selezione, Colpe di Stato, che si sofferma sulla realtà complessa del sistema di potere nel mondo, la rassegna dedicata ai corti trasmessi al parco Sempione, il workshop OFFSIDE , il tradizionale Milano Film Festivalino dedicato ai bambini e infine gli appuntamenti di musica con i concerti sul Sagrato e PARKLIVE, un festival di concerti e dj-set in programma ogni sera al parco Sempione.

Song of the sea
Song of the sea

Quest’anno il programma prevede anche una giornata dedicata alle nuove direzioni del cinema austriaco contemporaneo e alla riflessione sui temi sociali e ambientali sviluppati dal Padiglione Austria “Breathe Austria” a Expo 2015 Milano, a mio avviso tra i padiglioni più interessanti e geniali dell’Expo.

Con un programma tanto ricco è impossibile non trovare la propria dimensione e non sentirsi parte attiva del festival: chi ha già avuto modo di viverlo sa che il MFF è un’esperienza che coinvolge ed è un peccato non esserci almeno una volta.

Vivere alla grande
Vivere alla grande

di Carlotta Di Falco