Perché Emma Watson nasconde libri nella metropolitana di Londra?

 

Emma Watson è una delle attrici più famose del mondo, grazie non solo alla sua interpretazione nella saga di Harry Potter, ma anche a lodevoli iniziative in favore dell’uguaglianza tra uomini e donne. Cosa ci fa tutta vestita di nero nella metropolitana di Londra, con un fare losco e misterioso? Emma Watson promuove così la cultura: tutto è partito dal suo club femminista, Our Shared Shelf, e dal Books on the Underground, un gruppo che è solito lasciare libri in giro, nella speranza che le persone li adottino e li leggano.

Emma Watson nasconde libri a Londra
Emma Watson nasconde libri a Londra

Emma Watson, vestita di scuro, ma facilmente riconoscibile, ha deciso di aderire al progetto, lasciando in giro per le stazioni della metropolitana di Londra diversi libri: all’interno, un bigliettino con dedica e autografo della famosissima Hermione Granger, amica del cuore di Harry Potter, nonché fidanzata di Ron nella saga del maghetto più famoso.

Il libro che Emma Watson ha deciso di lasciare è “Mom & Me & Mom” di Maya Angelou, un testo che parla di emancipazione femminile: del resto l’attrice è da tempo in prima linea come attivista per i diritti delle donne e non a caso nel 2014 le Nazioni Unite l’hanno nominata ambasciatrice di buona volontà con la “UN Women”, agenzia dell’Onu che si interessa di parità di genere.

E brava Hermione!

di Redazione