Perché ogni anno danno in tv a Natale Una poltrona per due?

Ci risiamo, arriva Natale e ritorna in televisione “Una poltrona per due“. Ebbene sì, anche quest’anno torna in tv il classico film delle feste di fine anno: dal 1997 è andato in onda su Italia1 tutti gli anni, dodici volte la vigilia, se consideriamo anche la programmazione di quest’anno, e sette volte nella serata del 25 dicembre o vicine alle feste. Anche quest’anno, rivivremo le avventure e le disavventure natalizie con protagonisti Eddie Murphy e Dan Aykroyd. Ma perché ci viene propinato ogni anno e perché non ci stanchiamo mai di vederlo nella programmazione natalizia?

Eddie Murphy e Dan Aykroyd in Una poltrona per due

Il film racconta in chiave moderna la fiaba del ricco e del povero, nell’ordine l’uomo d’affari Dan Aykroyd e il senzatetto Eddie Murphy. Entrambi vivono a Philadelphia. Non è un film natalizio, visto che in America è uscito l’8 giugno del 1983, ma oggi è uno dei film natalizi più gettonati. Alla Stampa Laura Casarotto, direttrice di Italia1, l’anno scorso spiegava:

Scegliere sempre lo stesso titolo è un’intuizione che ho ereditato da chi mi ha preceduto, ma credo che funzioni perché a Natale vogliamo sentirci raccontare sempre la stessa storia: ai bambini si parla di Babbo Natale e anche i più grandi vogliono la loro storia“.

Anche quest'anno il povero diventerà ricco e il ricco diventerà povero!

E’ un classico, che è un sicuro successo, visto che l’emittente lo manda in onda ogni anno: nel 2014 il film stato visto da 1 milione e 845 mila spettatori (10.23% di share) e nel 2013 da 2 milioni e 354 mila (11.87%). Capito perché lo danno sempre? Ancora non capiamo, però, perché noi lo guardiamo sempre se tanto ormai sappiamo battuta su battuta!

di Redazione