Piano City Milano, 10-12 maggio: tre giorni di musica e concerti

Piano City Milano - Foto sito ufficiale
Piano City Milano – Foto sito ufficiale

Una tre giorni di concerti per piano che animano Milano, riuscite ad immaginarlo? Alla seconda edizione torna Piano City Milano, dal 10 al 12 maggio oltre 200 concerti in location suggestive e luoghi simbolo della città ma anche case di privati che si aprono al pubblico per l’occasione, ospitando concerti per piano di ogni genere musicale. Musica e partecipazione attiva della cittadinanza saranno le protagoniste di questo lungo week-end dai tasti bianchi e neri. Tra i musicisti in arrivo alcuni tra i più noti pianisti italiani e internazionali: Ludovico Einaudi, Carlo Boccadoro, Davide Cabassi, Michele Campanella, Andrea Rebaudengo e tanti altri. Oltre a loro ci saranno concertisti, studenti e semplici appassionati del pianoforte che animeranno Piano City con la loro musica e passione per il pianoforte. Non conoscevo questa manifestazione ma mi ha subito entusiasmato, vi segnalo le tre cose da non perdere d’occhio nell’edizione di quest’anno secondo me.

Piano City Milano - Foto sito ufficiale
Piano City Milano – Foto sito ufficiale

Cut the jam

È il concerto inaugurale di Piano City: venerdì 10 maggio 21 pianoforti saranno posizionati in via Palestro, per essere suonati a quattro mani da un minimo di 3 fino a 21 strumenti. Due set, uno alle 20 e uno alle 22 dove saranno eseguiti brani di Cage, Nyman, Rossini e due sinfonie (di cui una con live elettronics in prima assoluta) del Maestro Daniele Lombardi che dirigerà l’intero evento. In conclusione di serata, una lettura di Filippo Timi accompagnato dal pianoforte di Ludovico Einaudi.

House Concerts

Una chicca che secondo me aggiunge profondità ad un’esibizione live: il calore di una casa chi si apre per ospitare musica. Oltre un centinaio di House Concerts tra sabato 11 e domenica 12 maggio. Nel programma spiccano anche alcuni importanti nomi della musica contemporanea come Giuseppe Andaloro, Dominic Piers Smith, Roberto Cominati e il giovanissimo Guido Coppin.

#10 Pianos Street

Dieci pianoforti nel cortile della Gam, 9 artisticamente elaborati dagli street artist Fungo e Zoow24 ed un decimo che sarà elaborato in una performance di live painting venerdì sera nel corso dell’inaugurazione. Dei dieci pianoforti, nove saranno suonati da pianisti eseguendo una suite originale, mentre il decimo pianoforte senza pianista potrà essere suonato da chiunque voglia partecipare ed improvvisare sulle note della suite. Alla fine di Piano City Milano ogni pianoforte sarà in vendita e il ricavato interamente devoluto a Missione Sogni, onlus che si impegna a realizzare i sogni di bambini gravemente malati.

di Ilaria Danesi