Pierre Casiraghi ha tradito Beatrice Borromeo?

 

Pierre Casiraghi ha davvero tradito la moglie Beatrice Borromeo? La coppia si è da pochissimo sposata: erano bellissimi, soprattutto la sposa nei suoi abiti nuziali scelti per l’occasione. Una settimana piena di party e di divertimento per una delle coppie più belle del momento. E lui già l’ha tradita? Secondo la rivista Chi parrebbe così: il settimanale ha infatti pubblicato degli scatti che sembrerebbero mostrare Pierre intento a baciare un’altra donna.

pierre-casiraghi-beatrice-borromeo
Pierre Casiraghi e Beatrice Borromeo

Gli scatti di Chi sono stati rilanciati dal sito Dagospia. E sempre il portale di Roberto D’Agostino ci dice che è stata davvero dura la reazione di Beatrice Borromeo, che parla di una bufala:

La nota giornalista d’inchiesta Beatrice Borromeo ci fa scrivere dall’avvocato per rimuovere le foto che Dagospia ha ripubblicato da ”Chi” e che ritraggono suo marito Pierre Casiraghi che si diverte – tra amiche, parrucche e tette finte – allo Yacht Club e nelle strade di Portofino (due luoghi pubblici)“.

Beatrice Borromeo, tramite il suo legale, ricorda ai giornalisti

l’articolo 9 del Codice Civile francese (che non capiamo come possa applicarsi a Portofino) e il diritto inalienabile alla privacy della coppia. Non solo: ci intima di non pubblicare mai più immagini dei due, salvo preventiva autorizzazione e anche a fare un’offerta economica per risarcirli del danno arrecato“.

Ma il sito Dagospia sottolinea:

Purtroppo per la ”dream couple”, neanche la Regina Elisabetta può pretendere di scegliere quando e da chi essere immortalata in pubblico,e sfortunatamente ci troviamo in una Repubblica che garantisce il diritto di cronaca nei limiti del rispetto della privacy“.

E poi aggiunge:

Dunque le migliaia di foto (e servizi posati coperti da costosissime esclusive) scattate durante la settimana nuziale Borromeo-Casiraghi fanno molto comodo per vendere la ”favola” del Principato di Monaco e distogliere l’attenzione dalle magagne di un Paese che fino a marzo di quest’anno era nella black list dei paradisi fiscali, ma quando le immagini sono meno ”fiabesche” e più smandrappate, la coppia si ricorda dell’inalienabile diritto alla riservatezza.
Ahinoi, non funziona così, né in Francia né in Italia: le foto sono state fatte all’aperto, ritraggono un personaggio molto noto e non sono diffamatorie. Sembrano davvero innocue, e se così non fosse, una simile lettera non aiuterebbe a dissipare i dubbi…“.

Cosa risponderà ora la coppia? Ma soprattutto, tradimento ci fu o non ci fu?

di Redazione