Questa settimana al cinema: un mix insolito e variopinto di novità!!

Grandi speranze

Un misterioso benefattore offre a Pip, un ragazzino rimasto orfano, la possibilità di riscattarsi dalle sue umili origini.
Muovendosi nel mondo profondamente classista della Londra dell’epoca, Pip, ora divenuto un gentiluomo, usa la sua nuova posizione sociale per corteggiare la bella Estella, un’ereditiera viziata della quale è perdutamente innamorato sin dall’infanzia. Purtroppo, però, la sconvolgente verità che si cela dietro alla grande fortuna che Pip ha ricevuto in dono scatenerà una serie di conseguenze devastanti per tutto ciò che gli sta più a cuore.
In breve, una storia coinvolgente, con grandi interpreti e una grande produzione.
Un film in costume ben lontano dai clichè tipici del genere, dalla sceneggiatura attuale e incalzante e con una direzione della fotografia magistrale.
Un colossal da molti punti di vista, assolutamente da vedere.

Ritorno al futuro

Ritorno al futuro
Ritorno al futuro

Ecco per il nostalgici un grande ritorno, te lo ricordi Ritorno al futuro? Come dimenticarlo?!?
La grande produzione americana ha deciso di riproporlo, se vuoi rivivere quegli anni da domani Michael J. Fox (Marty) ti aspetta nei cinema.

Moorise Kingdom

Moonrise Kingdom
Moonrise Kingdom

Sam e Suzy (2 ragazzini) si conoscono casualmente ad una recita ed è subito colpo di fulmine! Si innamorano al punto di decidere di scappare insieme, lontano.
I due ingegnano il piano nel minimo dettaglio, ma questa loro fuga getta nel caos l’intera comunità. Mentre le autorità li cercano, altre inaspettate e divertenti vicende metteranno completamente a soqquadro l’intera isola.
Molto ben fatto, originale e… strano, davvero strano, a vedere!!

The Grey

The Grey
The Grey

Una durissima storia di sopravvivenza, caratterizzata dal gelo e dalla fatica.
L’aereo su cui viaggia un gruppo di lavoratori di un oleodotto precipita in una zona sperduta dell’Alaska. I pochi sopravvissuti, tra i quali il protagonista Ottway, si ritrovano a dover lottare non solo contro la rigidità del clima e un ambiente a loro ostile, ma soprattutto contro un branco di famelici lupi.
Le risorse a loro disposizione si esauriscono in fretta e i superstiti, con a capo Ottway, decidono di abbandonare il luogo dello schianto. Da qui comincia un lungo viaggio attraverso l’infinita distesa di neve e ghiaccio, una frenetica lotta contro il tempo, la natura selvaggia, braccati dai più spietati abitanti di quelle terre desolate.

Diana Vreeland: l’Imperatrice della moda

Diana Vreeland
Diana Vreeland

Un omaggio ai cinquant’anni di vita professionale e privata di Diane Vreeland, celebre giornalista di moda statunitense di origini parigine. Icona senza tempo, la Vreeland è una delle figure più leggendarie del mondo del settore dell’alta moda, sin da quando nel 1936, a soli trentatrè anni, divenne editor per una rivista del settore.
Visionaria, controversa e fuori da ogni schema, una donna da conoscere se non si ha ancora avuto modo di leggerla e di incrociarla.

Vorrei vederti ballare

Vorrei vederti ballare
Vorrei vederti ballare

Un film che vede una fantastica interpretazione di un’insolita Paola Barale e racconta di Martino, che ha vent’anni ed è innamorato di Ilaria, una giovanissima paziente del padre psichiatra, con problemi di anoressia.
Martino decide di sostituirsi al padre nella terapia, ma il percorso di crescita sarà tortuoso e non privo di conflitti interiori.
Una storia interessante ed intimista, non male.

Scusa mi piace tuo padre

Scusa mi piace tuo padre
Scusa mi piace tuo padre

David e Paige Walling e Terry e Cathy Ostroff sono vicini di casa e intimi amici da molti anni. La loro tranquilla esistenza è sconvolta dal ritorno a casa per Natale, dopo cinque anni di assenza, della figlia degli Ostroff, Nina. Nonostante le famiglie caldeggino un avvicinamento tra lei e Toby Walling, Nina sembra invece essere più attratta dal padre del ragazzo, David.
Quando questo rapporto si palesa gli equilibri vengono inevitabilmente sconvolti, ma quella a subire maggiormente le conseguenze è Vanessa Walling, figlia minore di David e amica d’infanzia di Nina.
Un film scorrevole senza molte pretese e piuttosto prevedibile, il tipico da vedersi a casa in dvd…ah, dimenticavo, David è Dottor House.

Ruby Sparks

Ruby Sparks
Ruby Sparks

Calvin Weir-Fields è stato definito un caso letterario per il suo acclamato primo romanzo. Ma, da allora, il ragazzo, molto giovane, è stato colpito da un persistente blocco dello scrittore.
In un ultimo, disperato sforzo di stimolare la sua creatività, Calvin inizia a modellare nella mente un personaggio femminile. Il suo nome è Ruby Sparks e, dal momento in cui la immagina, Calvin si sente creativamente motivato a scrivere su di lei.
Peccato che un bel giorno Ruby appare nel suo soggiorno. È uno scherzo, un sintomo di follia o un segnale magico?
Qualunque sia la risposta, il fatto ha dell’incredibile e la domanda che si pone è: in che modo riuscire a far funzionare nel mondo reale questa relazione nata dalla sua immaginazione?
Davvero geniale!!

Pandemia

Pandemia
Pandemia

Il regista napoletano Lucio Fiorentino decide di immaginare come potrebbe essere la vita, o quello che ne rimane, dopo che una calamità naturale disastrosa ha azzerato le quotidiane abitudini su cui l’umanità contava in precedenza.
Reale, vivido, documentaristico, fa pensare.

Si può fare l’amore vestiti?

Si può fare l'amore vestiti?
Si può fare l'amore vestiti?

Può una persona, attraverso la sua professione, stravolgere gli equilibri di un paese e dei suoi abitanti? Questa è la storia di Aurora, trentenne solare e ottimista, che fugge dal suo paesino in Puglia per trasferirsi a Roma e specializzarsi in sessuologia.
Ma poi Aurora si trova costretta a tornare a casa, in quanto crede che la madre sia in fin di vita e si trova a fare i conti con la diffidenza dei paesani.
Chi può essere così audace da aprire uno studio di terapie sessuali in un posto pieno di pregiudizi dove tutti sanno tutto?
Divertente, molto molto italiano.

La bicicletta verde

La bicicletta verde
La bicicletta verde

Wadjda è una bambina di 10 anni che vive alla periferia di Riyadh, la capitale Saudita. Nonostante viva in un mondo tradizionalista, Wadjda è una bambina affettuosa, simpatica, intraprendente e decisa a superare i limiti imposti dalla sua cultura.
Dopo una lite con l’amico Abdullah, un ragazzino del quartiere con cui non avrebbe il permesso di giocare, Wadjda mette gli occhi su una bellissima bicicletta verde, in vendita nel negozio vicino casa. Wadjda vuole disperatamente la bicicletta per poter battere l’amico Abdullah in una gara.
Un bello spaccato di una cultura e di una società per noi ancora sconosciuta.

Troppo amici

Troppo amici
Troppo amici

Dallo sceneggiatore di Quasi amici una commedia divertente e confusionaria.
Alain ha sposato Nathalie, ma non sapeva che avrebbe sposato anche tutta la sua famiglia.
Da vedere, fa sorridere.

Dimmi che destino avrò

Dimmi che destino avrò
Dimmi che destino avrò

Alina è una ragazza di origine rom, che da anni vive a Parigi per lavoro. Rientrata nel suo villaggio natio, nei pressi di Cagliari in Sardegna, instaura un rapporto amichevole con Giampaolo Esposito, un cinquantenne commissario di polizia.
In questa nuova dimensione, dovrà confrontarsi con se stessa e con le sue più intime emozioni, attraverso un viaggio interiore che la condurrà a rivedere la sua vita, le sue aspirazioni e soprattutto la sua vera identità.

La sabbia nelle tasche
La sabbia nelle tasche

La sabbia nelle tasche
La trama del film si ispira ad una storia vera e spinge ad interrogarsi sul fondamento dei tanti pregiudizi sui clandestini. La Sabbia nelle Tasche porta alla luce un mondo poco noto e difficilmente percettibile dal grande pubblico, quello dell’emigrazione, in tutte le sue sfaccettature, senza alcuna retorica.

di Carlotta Di Falco