Regali di Natale: i libri più interessanti da mettere sotto l’albero

 

Questo mese la consueta rubrica sui libri imperdibili del momento allarga un pò gli orizzonti abbracciando generi differenti e offrirvi degli spunti per gli ormai imminenti regali di natale: ce n’è per tutti i gusti!!

ROMANZI

E’ tutta vita di Fabio Volo

E' TUTTA VITA
E’ TUTTA VITA


Il nuovo libro di Fabio Volo racconta la vita quotidiana di una coppia, nella fase post innamoramento, della responsabilità e della complessità dello stare insieme sul serio. Sembra una sorta di seguito della vita dei protagonisti dei suoi romanzi più amati come Il giorno in più o Il tempo che vorrei, quegli innamorati pazzi chiusi in una camera d’albergo con il cartello “non disturbare” sulla porta, dove è finita quella complicità? Cosa rimane di quella passione?

Ancora una volta Volo sorprende per la capacità di fotografare e dare un nome ai sentimenti, regalando al lettore un romanzo diretto, sincero, spudorato.

Anna di Niccolò Ammaniti

ANNA
ANNA

In una Sicilia diventata un’immensa rovina, una tredicenne cocciuta e coraggiosa parte alla ricerca del fratellino rapito. Fra campi arsi e boschi misteriosi, ruderi di centri commerciali e città abbandonate, Anna ha come guida un quaderno con le istruzioni per farcela che le ha lasciato la mamma.

La critica ha già definito Anna come il libro più struggente di Niccolò Ammaniti, bello il concetto: “la vita non ci appartiene, ci attraversa” che Anna scoprirà vivendo.

Fattore T di Luca Tomassini

FATTORE T
FATTORE T

Cos’è il talento? È possibile riconoscerlo (e insegnarlo) oppure, come l’arte, è qualcosa di difficilmente definibile o addirittura di magico, del tutto inspiegabile? Luca Tommassini, ballerino di successo internazionale, coreografo, regista e oggi direttore artistico di “X Factor”, la trasmissione che cerca e coltiva i talenti nella musica, ci racconta cos’è il talento per lui. Lo fa attraverso la sua storia, ogni episodio della sua vita, ogni personaggio che incontra e con cui lavora diventa, in questo libro, lo spunto per un insegnamento a riconoscere e soprattutto coltivare il talento.

Il talento, il grande T, non lo spieghi, insomma, puoi solo raccontarlo.

Terapia di coppia per amanti di Diego De Silva

TERAPIA DI COPPIA PER AMANTI
TERAPIA DI COPPIA PER AMANTI

“C’è un momento, diciamo intorno al primo anniversario di una relazione clandestina, in cui pieghi la testa di lato, stringi gli occhi come cercassi qualcosa di minuscolo che si muove nell’aria, e vedi in filigrana il casino in cui ti trovi. Questo è amore, ti dici senza mezzi termini, altro che chiacchiere”.
E’ la storia inconsueta di due amanti, Viviana e Modesto, sposati, ma ovviamente non tra loro, due persone molto diverse, ma unite da una passione incontrollabile e da un grande amore e che un bel giorno si ritrovano ad andare da un’analista per una terapia di coppia, con l’obiettivo di salvare un rapporto esasperato da continui scontri e lacerazioni.

Il dottore in questione è spiazzato nel trovarsi di fronte una coppia inufficiale, ma accetterà l’incarico proprio per questa ragione, seppur consapevole dell’eventualità di perdere la lucidità professionale.

Un matrimonio, un funerale, per non parlare del gatto di Francesco Guccini

UN MATRIMONIO, UN FUNERALE, PER NON PARLARE DEL GATTO
UN MATRIMONIO, UN FUNERALE, PER NON PARLARE DEL GATTO

E’ una fotografia di un tempo passato, di una malinconia che nessuno ci restituirà più. A fare questo tuffo nel passato è Francesco Guccini racconta come un tempo gli eventi fossero importanti, un tempo, come venivano vissuti dalle comunità dagli abitanti dei paesi, dai piccoli partecipanti e dal Guccini bambino che li osservava a occhi sgranati.

I rituali erano tutto, soprattutto nei matrimoni, ed ecco qui ricordato un matrimonio e un funerale che rimase tanto impresso al Guccini bambino, un tempo che molti di noi non abbiamo, ma conosciuto, ma che per qualche strano motivo evoca ugualmente tanta nostalgia.

Natale da Chanel di Daniela Farnese

NATALE DA CHANEL
NATALE DA CHANEL

L’autrice di Via Chanel n.5 (ben 100.000 copie vendute) e i successivi bestseller I Love Chanel e Tutta colpa di Chanel torna nelle librerie con Natale da Chanel e la sua amata protagonista Rebecca. Anche stavolta tra mille vicissitudini e seguendo alla lettera lo stile e gli aforismi di Madamoiselle riuscirà sempre a vincere contro il destino avverso.

Sappiate che tutte le lettrici e i lettori che acquisteranno Natale da Chanel in libreria riceveranno in omaggio uno smalto Rosso Dania di TNS Cosmetics in Limited Edition, per celebrare con un tocco di eleganza in più il nuovo capitolo della storia d’amore più elegante degli ultimi anni.

Pop Porno di Elena Triolo e Valentina Ferri

POP PORNO
POP PORNO

Dalla preziosa collaborazione tra la fumettista e blogger Elena Triolo di Carote e Cannella  e la scrittrice Valentina Ferri nasce questo lavoro originale a tratti geniale.
MissTress Moon è una sex blogger famosa e apprezzata, una donna di gran classe e sicura di sé che vive l’eros in modo libero e allegro, senza tabù.

Tiene una rubrica su un giornale e ha un blog: Lust and the city. La giovane Angelina inizia a seguirla convinta di aumentare il proprio potere seduttivo, ma mentre a Miss Moon tutto riesce benissimo, ad Angelina per nulla. Pop Porno (chiaro riferimento alla famosa canzone de Il Genio) è un libro utile sul tema della sessualità e della trasgressione, ironico e intelligente.

CUCINA

I Love Gluten Free di Simona Ranieri

I LOVE GLUTEN FREE
I LOVE GLUTEN FREE

E’ il nuovo libro della chef Simona Ranieri. Il volume contiene ben 100 ricette, tutte rigorosamente senza glutine, adatte sia a celiaci che a chi non lo sia ma ami comunque la cucina sana. I love Gluten Free è suddiviso in sei sezioni: dagli antipasti ai primi, dai secondi ai piatti unici, con una parte dedicata ai menù per l’ufficio e infine ai dessert.

In cucina con Gordon Ramsay

IN CUCINA CON GORDON RAMSAY
IN CUCINA CON GORDON RAMSAY

Questo libro è un vero e proprio corso di cucina, tutto a colori, alla portata di chiunque, principianti o esperti. E’ il primo corso dello chef più popolare al mondo con 120 piatti stuzzicanti con spiegazioni facili e dettagliate. I trucchi per rivisitare e personalizzare la tradizione, con un pizzico di spezie e di Oriente. I consigli su tecniche, strumenti e preparazioni base per chi deve ancora iniziare e vuole imparare dal migliore.

Pasta madre, Pane nuovo, Grani antichi di Antonella Scialdone

PASTA MADRE, PANE NUOVO, GRANI ANTICHI
PASTA MADRE, PANE NUOVO, GRANI ANTICHI


Questo ultimo lavoro di Antonella Scialdone è un ricettario che racconta il percorso compiuto negli ultimi 5 anni di lavoro e sperimentazioni sulla combinazione tra la pasta madre e i grani antichi. Come racconta l’autrice stessa “i grani antichi mi hanno stregato per i profumi ed i sapori che sanno regalare, poi hanno stimolato la mia fantasia nella ricerca di abbinamenti e nella preparazione di nuove ricette, diventando sempre più centrali nella mia alimentazione” ed è così che nasce il ricettario Pasta madre, Pane nuovo, Grani antichi, in libreria i primi di dicembre.

BAMBINI E RAGAZZI

Storia di un cane che insegnò a un bambino la fedeltà di Luis Sepúlveda

STORIA DI UN CANE E DEL BAMBINO A CUI INSEGNÒ LA FEDELTÀ
STORIA DI UN CANE E DEL BAMBINO A CUI INSEGNÒ LA FEDELTÀ

Dopo Storia di una lumaca che scoprì l’importanza della lentezza e il successo mondiale Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare una nuova splendida favola, Storia di un cane che insegnò a un bambino la fedeltà, perfetta come regalo di natale per bambini, ma molto istruttivo anche per adulti.

Hunger Games la trilogia di Suzanne Collins

HUNGER GAMES LA TRILOGIA
HUNGER GAMES LA TRILOGIA

Vincere significa fama e ricchezza, mentre perdere significa morte certa. Per vincere bisogna scegliere tra sopravvivenza e amore, tra egoismo e amicizia. Questa trilogia Hunger Games include i romanzi: “Hunger games”, “La ragazza di fuoco”, “Il canto della rivolta”, il regalo perfetto per i fan della creazione di Suzanne Collins.

I Cavalieri del Nord di Matteo Strukul

i-cav-del-nord-front
I Cavalieri del Nord

Salvato, ancora bambino, in una notte di luna e lupi, Wolf è diventato un giovane cavaliere Teutone. Cresciuto sotto la guida di Kaspar von Feuchtwangen, suo mentore e maestro, il ragazzo intraprende insieme ad altri settanta cavalieri crociati, un lungo viaggio dalla Russia alla Transilvania per raggiungere e difendere il castello di Dietrichstein, ultimo avamposto della fede cristiana in una terra ormai in preda a orde di barbari e diaboliche forze oscure.

Lungo la via, fra terre addormentate in un inverno infinito, Wolf incontra Kira, che tutti credono una strega, ma che in realtà nasconde una storia di ribellione e violenza nei bellissimi occhi color temporale. La sua è una presenza che getta scompiglio nella schiera Teutone, poco avvezza alla presenza femminile, e che reagisce con sospetto e rabbia, ritenendo la donna responsabile delle molte sventure che costellano il lungo viaggio. Ma niente è come sembra nell’Europa del 1240.

Fra magia e religione, passioni e tradimenti, Wolf conoscerà se stesso attraverso il sacrificio e il coraggio fino ad affrontare una terribile guerriera che si fa chiamare La Madre dei Morti, un diabolico negromante e un re senza corona, mentre l’amore per Kira martella il cuore aprendo ferite: perché Wolf è un cavaliere dell’Ordine e la Regola proibisce di amare una donna, soprattutto quando è una creatura irresistibile. A meno che…

Grey’s Pride di Claudia Riconda 

Schermata 2015-12-04 alle 18.46.37
Grey’s Pride di Claudia Riconda

Grey’s Pride, ovvero anatomia di una devozione. Cosa fa di Grey’s Anatomy uno dei serial televisivi di maggior successo di sempre? Cosa hanno di così speciale Meredith e gli altri dottori del Seattle Grace? Ma soprattutto, perché Shonda Rhimes non fa un provino anche a noi fan che da dodici anni seguiamo il suo show?
Le risposte sono nell’esilarante pamphlet Grey’s Pride. Perché Grey’s Anatomy ci ha cambiato la vita, edito dalla casa editrice fiorentina goWare, in cui Claudia Riconda, giornalista di Repubblica, armata del bisturi dell’(auto)ironia fa quello che ogni appassionato di Grey’s Anatomy vorrebbe fare: “incidere” lo schermo e infilarsi materialmente dentro al set.

Dialogando con gli stessi personaggi a cui si è pronti a perdonare tutto, fughe e tradimenti, diagnosi strampalate e sbagli clamorosi in sala operatoria. Tutto, tranne una cosa: che non esistano nella realtà.

di Carlotta Di Falco