Selvaggia Lucarelli VS Le Iene

 

Selvaggia Lucarelli contro il servizio di Luca Pelazza sul caso del presunto furto di foto dei vip, che è andato in onda nella prima puntata della nuova edizione delle Iene, la stessa che ha visto Ilary Blasi annunciare la sua terza gravidanza. Su Twitter la giornalsta de Il Fatto Quotidiano ha voluto precisare che lei non è a processo per essere entrata nelle mail o nei documenti di qualcuno, mettendo un po’ di puntini sulle I.

Selvaggia Lucarelli è coinvolta in questo caso giudiziario insieme a Gianluca Neri, blogger, e a Guia Soncini, giornalista. Dopo aver visto il servizio alle Iene, ha prima scritto su Twitter una precisazione:

selvaggia-lucarelli-twitter
La precisazione di Selvaggia Lucarelli su Twitter

Comunque, io non sono a processo per essere entrata nelle mail o documenti di qualcuno. Nel servizio non si capisce. Se vi va, informatevi“.

E poi su Facebook ha scritto un lungo post per spiegare la situazione e dire quello che pensa: come sempre senza peli sulla lingua.

selvaggia-lucarelli-facebook
Il lungo post di Selvaggia Lucarelli su Facebook

Io non ho commesso abusi informatici, non sono coinvolta nel processo per questo (e non sono stati trovati né accessi a caselle di posta elettronica altrui né mail altrui nei miei computer e telefoni). Queste accuse riguardano gli altri due imputati. Mi si accusa di “concorso” per un singolo episodio e mi difenderò“.

In merito al servizio, ecco cosa dice:

Non è vero che non ho risposto all’inviato delle Iene. Non ho commentato alcuni sms che riguardavano anche un altro imputato, credo sia legittimo rifiutarsi di subire e far subire processi mediatici visto che c’è un processo in tribunale. Ho parlato almeno 30 minuti con l’inviato (credo anche qualcosa di più), ma è stato tagliato tutto“.

E non mancano parole al vetriolo per la collega di Repubblica:

Essere associata a Guia Soncini, con cui non ho mai avuto contatti in vita mia, che non perde mai occasione di buttarmi merd* addosso con i suoi amici bulli su twitter (e mica solo a me) e che si difende prendendo a calci nelle palle un inviato senza neanche farsi prima uno shampoo secco, mi addolora molto“.

di Redazione