Spider-Man e Tom Holland contro il bullismo

Spider Man contro il bullismo, grazie all’associazione Mabasta: un mesetto fa i 14 ragazzi della 2° A del “Galilei-Costa” di Lecce e ideatori del Movimento Anti Bullismo Animato da STudenti Adolescenti, hanno avuto il piacere e l’onore di incontrare Papa Francesco e nominarlo loro “Ambassador” adulto. Martedì 20 giugno, il giovane attore Tom Holland, protagonista del nuovo film Spider-Man Homecoming, ha deciso di aderire al movimento e di mettersi al loro fianco nella lotta contro ogni forma di bullismo e cyberbullismo. SpiderMan è con noi contro il bullismo!

Tom Holland e Jon Watts, rispettivamente attore protagonista e regista del nuovo film che sarà nelle sale italiane il 6 luglio, erano a Roma per presentare il film, che racconta la storia del giovane Peter Parker al liceo, vittima proprio di bullismo. La produzione ha deciso di coinvolgere due partner vicini ai giovani, l’editore Panini Comics ed il movimento Mabasta di Lecce, che contrasta il fenomeno agendo dal basso, a partire dagli stessi giovani.

Nel video messaggio ufficiale in cui parla di bullismo, il giovane attore spiega: “C’è un supereroe nascosto dentro ognuno di noi“, invitando tutti i ragazzi a essere consapevoli del potere che hanno nella vita quotidiana e nei rapporti con gli altri. Bisogna avere rispetto: “Essere diversi è cool”.

Panini ha supportato questa campagna con un fumetto speciale di Spider-Man, dedicato alla lotta al bullismo, con tre storie inedite su questo tema (il fumetto è già in edicola dallo scorso 15 giugno). L’edizione contiene un poster di Spider-Man: Homecoming e anche un articolo dedicato a MaBasta. I ragazzi dell’associazione, grazie a SpiderMan, potranno fare breccia ancora di più nei ragazzi delle scuole.

Spider-Man è un ragazzo giovane, uno studente come tanti, anzi, Peter Parker nel film è proprio un soggetto vittima di bullismo, per questo è una figura simbolo nel nostro progetto. Ora che abbiamo un grande supereroe come Holland2_sm.jpgSpider-Man al nostro fianco, un personaggio amatissimo proprio dai ragazzi nella fascia d’età più soggetta, ci sentiamo più forti e “spalleggiati” in questa nostra lotta ad ogni forma di bullismo e cyberbullismo. Non finiremo mai di ringraziare la Warner, la Sony, la Panini e tutti coloro che ci hanno voluto coinvolgere in questa grandiosa campagna di Spider-Man #Nonfareilbullo“.

Un messaggio chiaro e forte a tutti i ragazzi italiani!

di Redazione