The Slumdog Millionaire: questa sera in TV

Dev Patel e Freida Pinto
Dev Patel e Freida Pinto

The Millionaire, il film di Danny Boyle vincitore di ben 8 premi Oscar nel 2009 su 10 nomination, è la storia di Jamal (Dev Patel), un ragazzo cresciuto orfano nelle baraccopoli di Bombay,oggi Mumbay,che lavora come ragazzo del tè in un call center e vive separato dal fratello Salim (Madhur Mittal), che ha scelto la strada della criminalità,e dal suo amore perduto Latika (Freida Pinto),una ragazza conosciuta da bambino.

Freida Pinto
Freida Pinto

Un giorno partecipa al quiz televisivo “Chi vuol essere milionario?” azzeccando tutte le risposte, contro tutti i pronostici e i sarcastici commenti del conduttore.
E’ il momento dell’ultima fatidica domanda, quella da venti milioni di rupie, ma la polizia lo arresta con l’accusa di tentata truffa.

Tra una domanda e l’altra, il film ripercorre la sua vita, dall’infanzia sino a quel momento e spiega il perché della sua partecipazione al gioco tv.

The Slumdog Millionaire
The Slumdog Millionaire

L’ho visto al cinema appena uscito, avevo delle grandi aspettative e devo dire che le ha anche superate.
Non voglio raccontarti in dettaglio quello che vedrai stasera, e mi riferisco a te che probabilmente non hai avuto modo di vederlo.

Ti dico soltanto che è una storia avvincente, emotivamente coinvolgente, con non poche scene da pugno nello stomaco.
Storia a parte, quello che ho più ho amato di questo film è il montaggio: velocissimo e serrato, quasi da capogiro. Ma è il modo più geniale per far sentire chi guarda parte del contesto geografico in cui ci si trova, l’India povera contrapposta a quella lussuosa, piena zeppa di gente, di colori e di caos.

I piccoli protagonisti di The Slumdog Millionaire
I piccoli protagonisti di The Slumdog Millionaire

Non aggiungo nient’altro, sono certa che ti piacerà, quindi questa sera incollati alla poltrona dalle 21.05 e sintonizzati su RaiTre.

Curiosità

Come ho già detto prima il film ha avuto 10 nomination e ha vinto ben 8 Oscar tra cui Miglior Film, ma a posteriori la produzione ha avuto un sacco di critiche: pare infatti che le promesse di una vita migliore fatte ai bambini protagonisti (presi in una vera baraccopoli) non siano state affatto mantenute.

The Slumdog Millionaire Miglior Film 2009
The Slumdog Millionaire Miglior Film 2009

Di fatto, uno speciale delle Iene del 2010 aveva dimostrato che i bambini, dopo il tappeto rosso della notte degli Oscar, erano tornati a vivere nelle baracche da cui provenivano. In realtà era stato promesso loro un futuro agiato (visto che buona parte di merito di tanto successo era anche loro), un’istruzione e un tetto sicuro fino alla maggiore età, ma nulla di tutto ciò è mai arrivato.

Nessuno si è più interessato alla questione, speriamo che ci siano stati dei provvedimenti a riguardo, io dei dubbi ce li ho.

Una scena di The Slumdog Millionaire
Una scena di The Slumdog Millionaire

di Carlotta Di Falco