The Story of Film: Cinema, I Love You!!

Domani in 8 città d’Italia uscirà un film di Mark Cousins che rende omaggio al cinema d’autore e di qualità: THE STORY OF FILM, che ripercorre la storia del cinema internazionale, partendo dalle prime sperimentazioni cinematografiche in Francia e negli Stati Uniti.

Il documentario, frutto di cinque anni di lavoro, è una vera e propria lettera d’amore al cinema, una panoramica che attraversa 120 anni e ripercorre la tappe fondamentali, le innovazioni tecnologiche e il segno, indelebile, lasciato dai registi e dagli artisti che hanno cambiato per sempre la storia del cinema.
Dal muto all’era digitale, dallo scintillio di Hollywood al resto del mondo, un viaggio tra interviste e ritratti inediti ad artisti leggendari come Stanley Donen, Kyoko Kagawa, Gus van Sant, Lars Von Trier, Claire Denis, Bernardo Bertolucci, Robert Towne, Jane Campion e Claudia Cardinale.

La locandina di The Story of film
La locandina di The Story of film

Un film in 15 episodi

In quindici episodi, Mark Cousins esplora oltre un secolo, partendo dagli esordi quando il mondo scopre una nuova forma d’arte per poi puntare i riflettori sui ruggenti anni venti, quando Hollywood diventa la culla della nuova industria cinematografica. Il viaggio prosegue poi attraverso i decenni successivi per arrivare agli anni cinquanta segnati dal fenomeno del divismo: Marilyn Monroe e James Dean diventano icone con il potere di influenzare mode e costumi.
In quegli anni anche l’Italia si afferma sullo scenario internazionale con i grandi Maestri che ispirano registi in tutto il mondo e di cui ancora oggi subiamo il fascino.
Il film ci trasporta poi nel ventennio dei grandi tumulti sociali, in cui pellicole come Easy Rider e 2001: odissea nello spazio sono destinate a cambiare il modo di concepire il cinema.
Negli anni 80 e 90 poi cambiano le forme linguistiche, i dialoghi si fanno sperimentali e l’oriente suscita sempre maggiore curiosità. Si arriva ai giorni nostri, nell’era del digitale e 3D, con la scoperte di nuove frontiere tecnologiche, stilistiche e linguistiche…ancora da esplorare.

A partire dal 25 settembre sarà quindi possibile vedere l’intero documentario in più appuntamenti, ogni martedì per 7 settimane.
Ogni volta saranno proiettati due episodi del film,seguendo un ordine cronologico ad eccezione dell’ultimo martedì (6/11,) in cui saranno invece presentati gli ultimi 3 episodi. L’unica eccezione sarà la città di Firenze in cui il documentario avrà una programmazione diversa.
Presso i cinema sarà inoltre possibile sottoscrivere un abbonamento che permetterà al pubblico di vedere tutti gli episodi ad un prezzo agevolato.
U’ottima occasione per ripercorrere la storia del cinema in modo senz’altro originale, buona visione!!

di Carlotta Di Falco