Tiziano Ferro, perchè amarlo è una cosa semplice

Ho passato tutto il giorno a ricordarti, nella canzone che però non ascoltasti”, canta Tiziano Ferro in Potremmo Ritornare, il brano che anticipa il come back sulle scene musicali a cinque anni da L’amore è una cosa semplice. L’album Il mestiere della vita, in uscita nei negozi di dischi il 2 dicembre 2016, segna un’era ricca di videoclip stellari, featuring interessanti e un tour nei principali stadi italiani.

Dal testo malinconico alla melodia radiofonica, Potremmo Ritornare è un capolavoro in pieno stile Ferro. Un artista che, a quindici anni dal debutto con Perdono, è tra i cantautori più amati dal pubblico italiano ed europeo. Riuscirà Il mestiere della vita a bissare il successo dei precedenti cinque album? Noi scommettiamo di sì! In ogni caso resta da scoprire perché amare Tiziano Ferro sia così semplice:

1. Il fascino della semplicità

Tiziano Ferro
Tiziano Ferro, un artista sincero

Vi ricordate la hit Perdono? Nel 2001 il ventunenne Tiziano Ferro debutta con uno dei brani più amati della musica italiana. Ritmo pop e ritornello radiofonico, il primo singolo estratto da Rosso relativo trasforma il cantante nella versione tricolore di Justin Timberlake, tra testi provocanti e coreografie da urlo.

Timbro profondo e talento indiscutibile, Tiziano Ferro conquista con la semplicità che solo i veri artisti hanno il coraggio di mostrare.

2. La passione per il duetto

Tiziano Ferro duetto
Tiziano Ferro duetta con Baby K sulle note di Killer

Nel 2004 Tiziano Ferro incide Universal Prayer con la popstar Jamelia. La cantante britannica, oggi meteora della musica pop, è nei primi anni duemila una Superstar. Un featuring internazionale che anticipa la lunga serie di collaborazioni dell’interprete di Perdono.

Dopo Jamelia l’autore di Sere Nere canta con Laura Pausini in Non me lo so spiegare, Mina in Cuestion de feeling, Franco Battiato in Il Tempo Stesso, Kelly Rowland in Breathe Gentle, Mary J. Blige in Each Tear e John Legend in Karma. Tra un duetto e l’altro Tiziano Ferro trova il tempo di lanciare Giusy Ferreri con l’iconica Non ti scordar mai di me e la rapper Baby K con l’irresistibile Killer.

3. Il coraggio di cambiare

Tiziano Ferro coraggio di cambiare
Tiziano Ferro e l’importanza di accettarsi

Quando Mara Maionchi incontra per la prima volta Tiziano Ferro vede un talento in erba e quaranta chili di troppo. Su consiglio dell’ex giudice di X Factor, l’artista di Latina perde peso, raggiunge il successo musicale e il resto è storia. L’eccessivo dimagrimento diviene l’anticamera della bulimia, ma Ferro ritrova l’equilibrio con coraggio e determinazione. Il cambiamento del cantante va però oltre l’aspetto fisico!

Nel libro Trent’anni e una chiacchierata con papà, Tiziano Ferro dichiara pubblicamente la sua omosessualità. La svolta di un artista che continua ad avere il coraggio di cambiare.

4. L’impegno sociale, tra beneficenza e Save the Children

Tiziano Ferro Avis
Tiziano Ferro è Ambasciatore di Save the Children

Nella sua quindicennale carriera Tiziano Ferro aderisce a importanti iniziative di solidarietà e beneficenza. Nel 2007 è testimonial della Associazione Volontari Italiani del Sangue e nel 2010 partecipa a Rock Save Haiti, un progetto organizzato per aiutare le popolazioni colpite dal terremoto di Haiti.

Tra l’impegno come testimonial del Fondo delle Nazioni Unite per l’infanzia e le aste di beneficenza, Tiziano Ferro diventa Ambasciatore di Save the Children: “È con grande onore e gioia che inizio questo viaggio con Save the Children”, afferma il cantante italiano impegnandosi per il sostegno dei bambini in Italia e nel mondo. Da un grande cuore derivano grandi responsabilità e Tiziano Ferro continua a rivelarsi un artista umile e generoso .

5. È un artista unico

Tiziano Ferro cantautore
Tiziano Ferro, il cantautore della musica italiana

Tiziano Ferro è uno straordinario cantautore che narra, attraverso la musica, le gioie e i dolori della vita. Centoundici sono i chili che pesano sulla sua anima di uomo e artista. Ti voglio bene è un atto amore verso chi gli spezza il cuore. Sere nere è un omaggio alle notti in cui la solitudine gli divora l’identità, e così via.

La musica di Tiziano Ferro ci conquista perché trasmette i sentimenti e le emozioni di uno dei più grandi cantanti della musica contemporanea. Nei tredici brani che compongono Il mestiere della vita siamo pronti a scoprire le sfumature di un artista che amiamo ogni giorno di più. Dopotutto, l’amore è una cosa semplice!

di Carlo Andriani