Candy Crush Saga arriva su smartphone

Dopo aver scalzato l’arci-noto FarmVille sul podio dei più giocati su Facebook, il social game Candy Crush Saga approda anche nel mondo del mobile gaming… ed è già un successo!

Non lo conosci? Ti do io un’idea… Atmosfere zuccherate, musichine tra l’epico e il fantastico, personaggi che ti fanno tornare bambina. E poi ancora caramelle gommose e coloratissime da allineare, per fare quanti più punti possibile e risolvere gli schemi proposti. Aggiungici la possibilità di booster acquistabili in-app, come lo spiritosissimo martello spacca-caramelle a forma di lollipop. Ah, e ovviamente la strettissima integrazione con Facebook, cosicché, anche se lo giochi sul tuo smartphone, puoi mostrare i tuoi risultati sul tuo profilo (e curiosare nelle classifiche degli amici… ma occhio che non diventi un’ossessione!).

Questo puzzle-game è davvero grazioso, piacevole nella sua grafica e senza dubbio rilassante e scaccia-pensieri. La progressione tra i vari livelli garantisce un aumento nella difficoltà, un tetto minimo di punti da raggiungere via via più alto e restrizione nel numero delle mosse.

Devo però dire la mia, a questo punto. Candy Crush Saga non aggiunge niente a un genere – seppur divertentissimo – già declinato in tutte le sue forme. Personalmente, nella mia classifica personale soffre un po’ il confronto con l’amato Bejeweled di PopCap, per me strepitoso. Non tanto per il gioco in sé che, ripeto, è davvero piacevole; quanto più perché non vedo nessuna differenza dai suoi simili, anzi, trovo addirittura che Candy Crush sia meno impegnativo. Ma in fondo, questo nasce come social-game: è evidente dunque come è l’aspetto sociale a farla da padrone, le sfide con gli amici, la scalata alla classifica. Lo consiglio quindi a tutti quelli che vogliono rilassarsi con un giochino coloratissimo, ma che non sanno proprio rinunciare alla competitività. Se corrispondi all’identikit, allora corri subito qui se hai un dispositivo iOS o qui se usi Android!

di Serena Mariani