Carpooling: lo avete mai provato?

Foto di ex
Foto di ex

Quanti di noi si trovano spesso imbottigliati nel traffico verso l’ufficio? Guardandoci attorno notiamo che su ogni macchina c’è una sola persona, però stiamo andando tutti nella stessa direzione.
Vi sarà anche capitato qualche volta di dare un passaggio ad un collega e amico che faceva la vostra stessa strada.
Perché non fare la stessa cosa regolarmente anche con persone che non si conoscono, per:

  1. risparmiare soldi e usura della macchina,
  2. rispettare il nostro pianeta,
  3. diminuire il traffico e forse fa sparire quelle code chilometriche,
  4. conoscere nuove persone.

E poi, vista la crisi, ogni mezzo per risparmiare fa comodo a tutti!

Cosa dovete fare?
Semplice, registrarvi ad uno o più dei servizi online, indicare il vostro percorso, gli orari e aspettare di essere contattati da chi cerca un passaggio o al contrario trovare un conducente che fa la sua stessa strada.
Chi conduce l’auto mette a disposizione il mezzo e i passeggeri dividono le spese di carburante e pedaggio. Un risparmio per tutti e anche un ottima occasione per riscoprire la comunicazione tra le persone, vista questa era dei social e del mobile in cui le persone sembrano nascondersi e chiudersi dietro ad uno schermo.

Inoltre il carpooling non è solo per il viaggio quotidiano casa-lavoro o casa-università, ma è possibile farlo anche per viaggi lunghi come Milano – Roma.
Sempre meglio viaggiare con qualcuno che ci può dare il cambio e rendere le ore in autostrada più piacevoli.

Ok, forse il rischio di trovare qualcuno che non ci è simpatico c’è, ma in fondo può essere un buon esercizio per imparare la tolleranza, forse una qualità da riscoprire.

Foto di energykind
Foto di energykind

Dove iscriversi?
Ecco una piccola lista di siti utili dove inserire voi e la vostra auto… chissà che non sia anche un appuntamento al buio 🙂

Qualcuno ha già provato questo servizio? Se sì, come vi siete trovati?

di Sharon Sala