Chi seguire su Instagram: gli Igers della settimana #4

Non posso più farne a meno: suggerirvi gli utenti Instagram più interessanti (o trash) da seguire, intendo. Come buon proposito per il 2014 ho deciso di darvi delle indicazioni più impegnate, di spessore, meno kitch – soprattutto dopo aver toccato il fondo con Gianlucone Vacchi (come Chi è Gianluca Vacchi? Leggete immediatamente qui) e Jennifer Stano che beve la sua stessa placenta insieme al marito miliardario (come Chi è Jennifer Stano? Leggete immediatamente qui!). Per questo oggi vi presento @Bolivian__Barbie, per alzare lo standard. E pensate se avessi voluto abbassarlo ulteriormente!

Forme da pin-up e animalier a go-go



Essendo Bolivian Barbie, per l’appunto, una Barbie Boliviana, ci tiene a far sapere molto spesso ai suoi 46 mila e rotti follower che ha molte curve e ama l’animalier. Sul suo profilo la vedrete spesso inguainate in tute da giaguaro, ma anche cappelli da giaguaro, calzettoni da giaguaro e strane mise da femme fatale. La sexy Stephanie lavora per Penthouse e dunque di mestiere deve fare quella che mostra lato b e lato a, ma soprattutto lato b:

Da seguire principalmente se siete un uomo con sani appetiti sessuali e apprezzate le signorine con tanta carne addosso e un sacco di trash sulla schiena.

Le cheerleader esistono e sono tra noi: @Peyton_mabry e @ca_rayy

Incredibile ma vero, le cheerleader dei telefilm americani esistono e in realtà sono delle atlete in tutto e per tutto, con l’aggiunta di un fisico da paura e un viso angelico con paresi fissa su un sorriso entusiasta. Io amo le cheerleader, e anche se un po’ mi inquietano con il loro make up sempre perfetto, le loro vite perfette, le loro casette perfette con la staccionata bianca, i loro cori e le loro prese megagalattiche. Quindi non potete immaginare la mia gioia quando ho scoperto @Peyton_mabry e la sua amica @ca_rayy, entrambe campionesse del mondo 2012. Insomma, brave e pure gnocche. Per dire:

La loro è una gnocchitudine pura, quasi finta: non sono mai trash, non sono mai tristi, vivono in deliziose casette in pieno american-style, hanno evidentemente dei muscoli che io non metterò mai in moto, i capelli perfetti, il trucco perfetto, sono ricche e famose, super seguite sui social, per non parlare del fatto che in due non faranno manco trent’anni. E allora, vogliamo odiarle ‘ste due cheerleaders o le seguiamo e sogniamo un po’ con la loro vita fatata fatta di volteggi e cori cadenzati? Datemi una F! Datemi una O! Datemi una L! Datemi una L! Datemi una O! Datemi una W! FOLLOW!

Iger italiana della settimana: @zeldawasawriter

Non ho altre parole per descrivere Camilla, aka Zelda, se non con: adorabile. Delicatissima, dolce e creativa, Camilla cura un blog personale pieno di… belle cose. Belle foto, belle parole, belle ispirazioni, belle avventure, bei progetti. Facilissimo esportare tutto ciò su Instagram, dove il suo account @zeldawasawriter è molto apprezzato e seguito. Troverete di tutto: consigli di lettura, piccoli scatti quotidiani e racconti di viaggio. Troverete soprattutto degli scatti molto belli e creativi, pensati, ognuno, per dare un tocco di colore e serenità a chi le guarda. Io grazie a Camilla ho fatto anche i regali di Natale (i suoi Cahiers du Bonheur mi hanno fatto fare una figura meravigliosa con le mie amiche) e adesso non posso fare a meno di andare a sbirciare il suo profilo almeno una volta al giorno. Davvero, non dovreste pensarci due volte: Zelda (insieme a Camilla) vi aspettano.

di Giovanna