Cogliere l'attimo senza troppi pensieri

I tempi del “guarda l’uccellino e sorridi” sono ormai passati da tempo e il mondo della fotografia – intesa qui soprattutto come attività casual – ci ha abituati a tecnologie di ogni genere.

Ma quella di cui ti sto per parlare è di sicuro una trovata rivoluzionaria… e assolutamente funzionale, soprattutto per tutti quei fotografi in erba che trovano nella messa a fuoco il proprio tallone d’Achille. Alzi la mano chi non ha mai scattato una foto così fuori fuoco da poter scatenare un attacco di mal di mare! Scommetto che è capitato anche a te…

Carpe diem!

La soluzione a tutti i tuoi problemi (fotografici) si chiama Lytro. Piccola di nome e di fatto, questa insolita fotocamera racchiude un enorme potenziale.

Lytro è quella che viene definita Light Field Camera (o fotocamera plenottica), una macchina fotografica basata su un sistema di microlenti associate a un sensore capace di “registrare” la direzione e l’intensità dei raggi luminosi (non starò ad ammorbarti con la descrizione specifica di tutto il processo, ma se sei interessata segui questo link). Le informazioni registrate sono poi richiamabili per sistemare (o addirittura cambiare radicalmente) la messa a fuoco della tua foto. Hai capito bene. Prima scatti senza troppi problemi né pensieri, senza dover pensare alle impostazioni né a tenere la mano ferma (certe compatte sono tremende sotto questo punto di vista!) e poi con tutta calma puoi pensare chi o cosa mettere a fuoco (potenzialmente qualsiasi elemento del tuo scatto)!

Essenziale, ci piace!

Spiegata così sembrerebbe un marchingegno complicatissimo. Invece Lytro è veramente friendly come oggetto: un parallelepipedo in stile minimalista con due soli pulsanti (l’accensione e lo scatto) e un piccolo touch screen dalla duplice funzione di mirino e schermo per visualizzare – e modificare – il proprio scatto. Facile ed intuitiva, pronta a cogliere l’attimo, Lytro vince e convince. Anche nel prezzo, decisamente abbordabile (si parla di 499$ per la versione dotata di memoria interna di 16 GB, 399$ per quella da 8 GB). La trovi sul sito ufficiale in preordine (le spedizioni partiranno dal 2012), ma fai attenzione: attualmente Lytro viene spedita solo entro i confini degli Stati Uniti e per ora è supportata solo da computer Mac.
Io ci sto già facendo un pensierino… e tu?

di Serena Mariani

  • In questo articolo:
  • WTF