eBook, software portabile e libri per non vedenti, ipovedenti e dislessici

In questi mesi ho parlato tanto di libri, da come trovarli gratis, come leggerli sullo smartphone, come iniziare a creare il proprio eBook, cosa leggere ecc.
In questi giorni di ferie ho recuperato un po’ di letture dei miei feed che avevo lasciato indietro ed ho scoperto che il mondo degli eBook, dei Reader e dei libri su carta si sta muovendo per abbattere le differenze e soddisfare le richieste di nuovi lettori come non vedenti, ipovedenti e dislessici.

Progetto Lia
Il progetto Libri Italiani Accessibili nasce con l’obiettivo di aumentare l’attuale disponibilità online di eBook per le persone non vedenti e ipovedenti. Non si tratta della creazione di nuovi libri o di testi trascritti ad hoc adatti alla fruizione per chi non ha l’uso della vista, ma di una certificazione degli eBook già esistenti, verificando la correttezza del flusso di conversione e la presenza dei metadati corretti. Sui libri che superano la certificazione verrà apposto un bollino LIA. Il progetto prevede anche strumenti utili di formazione e supporto per editori e utenti, in modo che le due realtà possano instaurare un dialogo, atto a rendere sempre più accessibili i libri. Il formato utilizzato per i libri accessibili è ePub. È preveista la pubblicazione di 3.000 libri accessibili, sia in versione per PC che mobile, e facilmente acquistabili attraverso lo store. Solo che per tutto questo dobbiamo ancora aspettare.

Personal Reader
Per tutti coloro che hanno difficoltà di lettura e soffrono di dislessia, viene in soccorso questo software racchiuso in una chiavetta USB, comodo e utile per collegarsi a qualsiasi PC con sistema operativo Windows. Il software parte automaticamente e permette la lettura attraverso la sintesi volale Loquendo. Legge qualsiasi testo sul PC e i libri in formato PDF. Il software è abbastanza semplice, perché permette un controllo della lettura audio attraverso il mouse e le scorciatoie di tastiera. Inoltre non richiede l’installazione o manuali complicati per imparare ad usarlo, visto la semplicità dei comandi.
Per rendere meglio l’idea guardate il video.

Biancoenero Edizioni
Scoprire questa casa editrice così attenta ai problemi legati alla lettura e alla compressione del testo mi ha quasi emozionato.
Così attenta da studiare e pensare un font per la stampa dedicato proprio a questo problema, inoltre lo distribuisce gratuitamente.
Andiamo con ordine, Biancoenero Edizioni produce e vende libri per ragazzi ad alta leggibilità, come si può leggere sul sito: è un libro accessibile anche a chi ha specifiche difficoltà di lettura – come i dislessici, i non madrelingua, i lettori riluttanti -, ma che in generale rende più agevole la lettura di tutti. Biancoenero ha codificato negli anni alcuni criteri che applica su tutti i suoi testi di narrativa per ragazzi.
Il font Biancoenero è stato disegnata da un team di esperti di graphic designer, psicologia cognitiva, studio in disturbi dell’apprendimento, designer della tipografia. Ogni lettera è stata studiata e ridisegnata per non confondersi con le altre simili tra loro nei casi di maiuscole, minuscole e lettere speculari.
Oltre al font per facilitare la lettura c’è stato un lavoro sul’impaginazione del testo come: testo non sono giustificati, per facilitare il passaggio da una riga all’altra. Paragrafi spaziati, carta color crema che non da riflessi.

Voi conoscete aziende e servizi che hanno o stanno sviluppando progetti e prodotti per abbattere le diversità?

di Sharon Sala