Faceskin, l'ultima trovata di Cecchetto…

Cos’hanno in comune Claudio Cecchetto, storico produttore discografico e talent-scout (nonché padre dell’intramontabile Gioca Jouer…), con il mondo del www? Di primo impatto mi verrebbe da dire “niente”. Ma mi sbaglio. Cecchetto, infatti, non è che il padre di un nuovo social network, rigorosamente Made in Italy, che sta pian pianino “arruolando” utenti vip nostrani (vedi qualche nomignolo a caso, tipo Fiorello, Max Pezzali, Jovanotti o Linus…).

Ricerca. Organizza. Condividi.

Si chiama Faceskin. Ancora in fase beta, ma non per questo meno popolato (già ben 18.000 iscritti), è ancora tutto da scoprire. Per ora lo stesso Cecchetto afferma che Faceskin non è altro che “un registratore di internet dove inserire in unico file più contenuti, come un libro con pagine da sfogliare una dietro l’altra”. Da qui l’idea di creare una piattaforma dove si possa aumentare la conoscenza dei website di interesse, testuali parole.

Quello che è rappresenta questo nuovo social network è una specie di weblist, dove ogni utente può postare i link preferiti. Una sorta di Pinterest meno “visuale” e più “di sostanza”, basato sulla filosofia del “ricerca, organizza, condividi”. E mentre tutti i motori di ricerca si basano su complicati algoritmi, qui, come annuncia fieramente l’ideatore, l’algoritmo non è altro che l’uomo in carne ed ossa, l’utente che condivide link utili e suggerisce al resto della community cosa clikkare.
Sicuramente un’idea meritevole di essere seguita, sia per scoprire siti altrimenti sconosciuti o poco noti, sia per la sua italianità al 100%. Riuscirà a competere con la miriade di social network che si stanno sviluppando in questi ultimi tempi?

di Serena Mariani