Google ci fa credere di essere più intelligenti

Google
Google

Google ci illude di essere più intelligenti di quanto lo siamo davvero. A rivelarlo alcuni psicologi dell’Università di Yale, che hanno scoperto come l’uomo moderno confonda ciò che sa davvero da ciò che può scoprire sui motori di ricerca.

Google, secondo i medici, ha creato una generazione di persone che non è così intelligente come pensa di essere. Il fatto di poter trovare una risposta a tutto su internet ha alterato la nostra percezione, facendoci confondere tra quello che sappiamo davvero e quello che possiamo trovare online.

Una serie di esperimenti, pubblicati dalla American Psychological Association, ha rivelato che la gente che cercava informazioni in rete credeva di essere più intelligente di un gruppo non legato alle ricerche online.

Matthew Fisher, un dottorando di psicologia a Yale, sottolinea:

“Internet è un ambiente così potente, nel quale è possibile inserire qualsiasi domanda e tu fondamentalmente hai accesso alla conoscenza di tutto il mondo, che è a portata di clic”.

Con internet e con i motori di ricerca, i confini tra ciò che si sa e ciò che si pensa di conoscere sono molto sfocati!

di Redazione