Il Kindle si tinge di tricolore…

La banda dei Kindle sta finalmente arrivando in Italia. Ma facciamo un passo indietro (io ti avevo parlato qui del Kindle Fire, il tablet di Amazon, che però ancora si fa attendere nel Bel Paese). Il Kindle è l’e-book reader lanciato da Amazon.com dapprima sul mercato statunitense e solo successivamente nel mondo intero. Ma pur sempre in lingua inglese.
Dal 1° Dicembre però, anche Amazon.it ha aperto le porte alla sua gamma di lettori e-book, guarda caso in coincidenza con l’inizio del periodo di spese natalizie. A rompere il ghiaccio ci pensa la versione base del Kindle, che grazie al suo prezzo ultra competitivo (sotto la soglia dei 100€) cercherà di far breccia nel cuore degli italiani.

I dettagli messi in evidenza da Amazon fanno venire già l’acquolina in bocca, nonostante appunto si tratti ancora del modello base: spicca tra tutti lo schermo a inchiostro elettronico E-Ink, che ti permette di leggere il tuo e-book come se fosse stampato su carta, senza fastidiosi riflessi (nemmeno alla luce del sole). Device ultra compatto e ultra leggero (170 grammi), forte di una batteria solida e duratura (ci promettono fino a 1 mese di carica), Kindle è dotato della sola connettività Wi-Fi, con la quale è però possibile downloadare i libri in meno di 60 secondi. Mica male come inizio!
Ancora qualche dettaglio per ingolosirti. Amazon.it affianca all’arrivo dell’e-book reader uno store fornitissimo, che offre tanto per cominciare oltre 16.000 titoli in lingua italiana più oltre un milione di libri della letteratura mondiale in diverse lingue, alcuni a titolo gratuito mentre altri – giustamente – a pagamento.
Alla luce di quanto detto, il debutto del Kindle in Italia sembra convincere più che mai, sia nel prezzo che nei contenuti, e la scelta di lanciarlo sul mercato in questo momento di acquisti natalizi sembra essere la giusta chiave per il meritato successo.

di Serena Mariani