"Carpe diem", arriva Memoto Camera

Più che una macchina fotografica portatile: Memoto Camera è quasi un esperimento sociale! Questa speciale fotocamera “indossabile” si aggancia con una clip alla propria maglietta ed è lì che la sua magia inizia. Lifelogging è il termine esatto di quello che questo gadget combina e il concetto può essere tanto affascinante quanto un pizzico bizzarro…
Dal momento in cui Memoto viene agganciata, ogni 30 secondi viene catturato automaticamente uno scatto da 5MP: a fine giornata la tua vita sarà così tracciata e anche l’attimo più fuggente sarà impresso nella sua (e tua) memoria; le foto vengono raggruppate in base a data, ora e luogo, così da essere più facilmente rintracciabili ed eventualmente condivise su Facebook. Grazie all’app per iOS e Android, Memoto ti permette la visualizzazione facile e veloce dei momenti salienti della tua giornata.

Memoto camera non è solo interessante per il suo utilizzo. Dal design semplice e accattivante – è un quadratino colorato (disponibile nelle varianti bianca, grigia e arancio) – è dotata di batteria ricaricabile (dura due giorni) e di accelerometro integrato, grazie al quale si ottiene un orientamento automatico degli scatti (niente proiezioni nauseanti, insomma).

Lanciata su Kickstarter.com, Memoto Camera costa circa 200$, se la si acquista prima che la campagna sul sito volga al termine. Sarà disponibile nei primi mesi del 2013 e sarà davvero interessante scoprire quale sarà il suo reale successo. E allora “carpe diem”, che il lifelogging abbia inizio!

di Serena Mariani